Header Top
Logo
Venerdì 28 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Gelato passione mondiale, a Bologna si studia all’Università

VIDEO
colonna Sinistra

Gelato passione mondiale, a Bologna si studia all’Università

Per imparare a prepararlo, ma anche ad aprire un'attività

Dalla Sicilia all’Estremo Oriente, passando per Bologna: il gelato artigianale italiano, golosità di casa nel Sud Italia, piace in tutto il mondo. Per imparare a farlo secondo le regole nel capoluogo emiliano è nata l’università del Gelato: un corso di cinque settimane che costa 800 euro, frequentato da studenti che vengono da Sierra Leone, Israele, Dubai o Australia. Insieme tornano sui banchi anche per seguire corsi di management e che permettano di aprire un’attività nel loro Paesi di origine. La direttrice dell’Università fondata dalla Carpigiani è Kaori Ito.Tra gli studenti c’è Holy Randrianasolo, che viene dal Madagascar e ha un obiettivo.”Il progetto è aprire una gelateria italiana a Antananarivo”. Kevin è di Singapore, spinto dalla passione per il gelato: il risultato dei primi giorni di formazione per lui è il gusto fragola.”Prima di frequentae i corsi non avevo davvero capito come la qualità degli ingredienti sia essenziale, così come le varie fasi di preparazione”. Per chi volesse aprire una gelateria, l’investimento previsto per il set completo di macchine è di 120mila euro. Ma i profitti sono assicurati: produrre un litro di gelato costa tra 2 e 3 euro, il prezzo al consumatore diventa tra i 15 e i 20.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su