Header Top
Logo
Lunedì 24 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Guglielmo Miani, il figlio del Sud che fece grande Milano

VIDEO
colonna Sinistra

Guglielmo Miani, il figlio del Sud che fece grande Milano

Dalla Larusmiani al Caffé Zucca, il sarto che diventò mecenate

La storia di Milano, capitale della finanza e dell’alta moda, s’intreccia con le vicende di quei personaggi che, spesso senza una lira in tasca, hanno lasciato il Sud Italia per tentare la fortuna al Nord, contribuendo poi a rendere grande la città che li ha adottati. Uno di loro fu Guglielmo Miani, pugliese di Andria: sarto, mecenate, filantropo, fondatore della casa di moda Larusmiani e proprietario del Caffè Camparino, oggi Zucca in Galleria, uno dei più prestigiosi locali storici italianiMiani inolte stabilì con Londra un rapporto speciale, importando – primo in Italia – tessuti pregiati come la vigogna ed esportando l’arte e la creatività italiane.Guglielmo Miani Jr erede del nome e della prestigiosa casa di moda con atelier in via Montenapoleone, è il rampollo a cui la famiglia Miani ha affidato oggi le redini dell’attività imprenditoriale del nonno, per portare avanti i valori di lealtà e correttezza come fa Orlando Chiari, marito di Teresa nella gestione del Caffé Zucca.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su