Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Catania, murales con Giovanni Falcone restituito alla città

VIDEO
colonna Sinistra

Catania, murales con Giovanni Falcone restituito alla città

Addiopizzo recupera opera danneggiata dal vandali

Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini della scorta morti nella strage di Capaci, il 23 maggio 1992: sono i protagonisti del murales danneggiato in un atto vandalico a maggio e restituito alla città di Catania dall’associazione AddioPizzo. Il presidente Simone Luca spiega l’importanza del recupero.Il murales di via Ulisse è stato recuperato grazie al sostegno della cittadinanza, di alcune associazioni e delle imprese del circuito pizzo free. All’inaugurazione c’erano l’autore Antonio Barbagallo, studente dell’Accademia di Belle arti, Giovanni Sammarco, fratello del caposcorta di Falcone che si è salvato perché il giorno della strage era in malattia, e Rosalba Di Cillo, moglie dell’agente Rocco, arrivata da Palermo e visibilmente commossa alla vista del murales.Il danno risale a circa un mese e mezzo fa, quando dei vandali hanno versato vernice rossa sull’opera, realizzata con i proventi di una lotteria organizzata da Addiopizzo, deturpando il volto del giudice Falcone.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su