Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Isola Capo Rizzuto, orzo e grano dalle terre della ‘ndrangheta

VIDEO
colonna Sinistra

Isola Capo Rizzuto, orzo e grano dalle terre della ‘ndrangheta

Libera festeggia il raccolto, si prepara il pane

L’orzo e il grano, due prodotti semplici della terra che diventano un simbolo di legalità. Siamo a Isola Capo Rizzuto, dove si festeggia il primo raccolto dell’orzo coltivato nelle terre confiscate alla ‘ndrangheta, in particolare al clan Arena. Un raccolto dal gusto speciale, come recita il titolo del progetto: l’orzo che viene da questi campi sarà distribuito a livello nazionale. Soddisfatto dei risultati ottenuti don Luigi Ciotti, presidente di Libera e promotore del progetto, che ha anche assistito alla trebbiatura dell’orzo.Alla presentazione del progetto, finanziato dalla fondazione Telecom Italia, c’erano il prefetto di Crotone, Vincenzo Panico, i sindaci di Cutro e Isola Capo Rizzuto e i rappresentanti delle forze dell’ordine. La festa si è poi spostata all’anfiteatro della villa comunale: protagonisti ancora i prodotti locali, primo tra tutti il pane preparato con il grano raccolto nei terreni confiscati agli Arena.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su