Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Bacoli (Na), l’ex fortino della camorra diventa un polo museale

VIDEO
colonna Sinistra

Bacoli (Na), l’ex fortino della camorra diventa un polo museale

Villa Ferretti restituita alla società dopo un restauro da 3 mln

Era stato un fortino dei clan camorristici di Bacoli, nel Napoletano, ora Villa Ferretti, casina vanvitellina confiscata dal tribunale negli anni ’90, dopo un restauro costato oltre 3 milioni di euro si candida a diventare un polo museale e, soprattutto, un punto di riferimento per iniziative multiculturali delle arti marinare. Una iniziativa possibile grazie a un accordo con il Consorzio Interuniversitario “Civiltà del Mediterraneo”. Ermanno Schiano, sindaco di Bacoli.Il recupero della villa è soprattutto un’occasione di crescita e di sviluppo per tutto il territorio, come sottolinea Fulvio Tessitore, presidente del comitato scientifico del consorzio.Villa Ferretti oltre alla casina vanvitelliana di 2 piani comprende una superficie esterna di oltre 12mila metri quadrati. Fu sequestrata a Giuseppe Costagliola, ritenuto il braccio destro di Rosario Pariante, boss dell omonimo clan di Bacoli e Monte di Procida.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su