Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • A Quarto spuntano le mansarde alpine, col cemento della camorra

VIDEO
colonna Sinistra

A Quarto spuntano le mansarde alpine, col cemento della camorra

Un'inchiesta della Dda ha cominciato a far luce su vicenda

Tetti spioventi, case mansardate, uno skyline quasi in stile alpino. Ma siamo a Quarto, provincia di Napoli dove in pochi anni sono spuntati centinaia di sottotetti, per la maggior parte con regolare licenza edilizia, ma dietro cui potrebbero esserci, secondo la Procura di Napoli, la mano della camorra e il suo cemento, costoso e scadente.Accende un faro sulla vicenda un’inchiesta della Dda di Napoli del maggio 2011 che porta all’arresto di 39 persone affiliate del clan Polverino, nato tra Marano e Quarto. Nelle 1.200 pagine di ordinanza vengono analizzati i settori dell’imprenditoria in cui il clan investe, dal traffico di hashish, all’agroalimentare fino, appunto, al cemento.Si parla di un’azienda, un cementificio alla periferia di Quarto, secondo i pm costituito per rappresentare “un punto diriferimento per la vendita del calcestruzzo da parte della criminalità organizzata”. Gli inquirenti ritengono che il clan Polverino venda il materiale grazie alla “sistematica imposizione” della fornitura di calcestruzzo, sviluppando così una “rilevantissima attività” nel settore delle costruzioni edili.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su