Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Operazione Dia a Napoli, indagato capo della Mobile Pisani

VIDEO
colonna Sinistra

Operazione Dia a Napoli, indagato capo della Mobile Pisani

Soldi sporchi riciclati in ristoranti del lungomare

Maxi operazione della Dia di Napoli nei confronti di presunti prestanome del clan Lo Russo. Chi andava a mangiare una pizza, in alcuni dei posti più belli e centrali di Napoli, certamente non poteva immaginare che il conto pagato alla cassa finiva direttamente nelle mani della camorra. E invece è proprio questo che è stato scoperto dalla Procura della Repubblica partenopea: 14 persone sono state arrestate, una ai domiciliari e un indagato eccellente, il capo della Squadra Mobile di Napoli, Vittorio Pisani. Secondo il Procuratore di Napoli, Giovandomenico Lepore, Pisani, che è indagato con l’accusa di favoreggiamento, era “in comprovata amicizia” con l’imprenditore Iorio, referente per il riciclaggio del clan Lo Russo, ed in quotidiani rapporti con il boss Salvatore Lo Russo, suo confidente. L’operazione “Megaride” ha fatto luce su canali di riciclaggio della criminalità organizzata ossia su come il denaro “sporco” veniva reinvestito nella ristorazione.Oltre a conti correnti e a numerosi beni immobili del valore stimato in 100 milioni di euro, sono 17 i locali sottoposti a sequestro, tra cui varie sedi di Regina Margherita’, ma anche Pizza Margherita’. Nell’ambito di questa operazione sono state sequestrate quote societarie che appartengono all’ex campione del mondo Fabio Cannavaro.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su