Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Meredith, perizia: traccia su coltello forse non della vittima

VIDEO
colonna Sinistra

Meredith, perizia: traccia su coltello forse non della vittima

Conclusioni dei periti nominati dalla Corte d'Appello di Perugia

Non è certo che sia di Meredith Kercher la traccia di Dna trovata sul coltello che per gli inquirenti è l’arma del delitto: è quanto sostengono i periti genetico-forensi nominati dalla Corte d’Assise d’Appello di Perugia nel processo per l’omicidio della studentessa inglese, che vede imputati Amanda Knox e Raffaele Sollecito, già condannati in primo grado. “Non si può escludere che i risultati ottenuti possano derivare da fenomeni di contaminazione ambientale e/o di contaminazione verificatasi in una qualunque fase della repertazione e/o manipolazione” del reperto scrivono nelle conclusioni i periti, che ritengono “non attendibili gli accertamenti tecnici effettuati” sulla lama del coltello e quelli sul gancetto del reggiseno trovato nella stanza del delitto. Gli stessi periti concordano, però, “con la conclusione cui è giunta la consulenza tecnica sull’attribuzione del profilo genetico” trovato sull’impugnatura ad Amanda Knox. Secondo la perizia “non sono state seguite le procedure internazionali di sopralluogo e di protocollo internazionali di raccolta e campionamento del reperto”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su