Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Napoli, De Magistris: emergenza sanitaria aggravata dai roghi

VIDEO
colonna Sinistra

Napoli, De Magistris: emergenza sanitaria aggravata dai roghi

Barricate di "monnezza" in strada: 2.300 tonnellate non raccolte

A Napoli il sindaco Luigi De Magistris lancia l’allarme emergenza sanitaria: con più più di 2.000 le tonnellate di rifiuti ancora per strada e i roghi appiccati per protesta dai cittadini il rischio per la salute è altissimo. Giovedì 22 giugno il centro della città, vicino alla celebre “Spaccanapoli” si presentava così: barricate di rifiuti, auto e pedoni bloccati, quintali di “monnezza” sparpagliati per le strade offrivano una squallida immagine della città, soprattutto ai turisti. Una solitudine che traspare anche dalle parole del sindaco. Il Comune in un incontro con la stampa, ha annunciato a breve l’istituzione di una commissione di sorveglianza sanitaria e la nascita di isole ecologiche mobili per raccogliere e differenziare i rifiuti. Intanto, il governatore della Campania, Stefano Caldoro ha sentito al telefono il ministro degli Esteri, Franco Frattini. Scopo del colloquio: favorire un accordo transfrontaliero tra le società comunali e provinciali che si occupano della raccolta dei rifiuti e i Paesi che hanno dato disponibilità allo smaltimento con i propri impianti.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su