Header Top
Logo
Giovedì 25 Maggio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Rete free e web aperto: a Milano Data Liberation Front di Google

VIDEO
colonna Sinistra

Rete free e web aperto: a Milano Data Liberation Front di Google

Brian Fitzpatrick illustra il lavoro del team

Far viaggiare liberamente i dati creati all’interno dei servizi di Google: è l’obiettivo di Data Liberation front, team di ingegneri che lavora per difendere la natura “open” della Rete. A illustrarne spirito e obiettivi Brian Fitzpatrick, Engineering Manager di Google, al Politecnico di Milano per una lectio magistralis.”Lavoriamo per rendere più facile prendere i dati degli utenti e spostarli all’interno dei servizi Google” spiega. Su Internet, i dati viaggiano sempre più veloci, e questo crea benefici e inconvenienti.”La sicurezza è importante, Google prevede l’inserimento di username e password e un ulteriore livello, la cosiddetta “one time password”, generata da un’applicazione sul cellulare. Per quanto riguarda la privacy, dipende da come si utilizzano i diversi servizi web”. Fitzpatrick affronta anche i temi della scelta e della fiducia: gli utenti, dice, scelgono Google perchè credono dia una risposta migliore ai problemi.”E’ una responsabilità della società che conserva i dati prendersene cura, e noi la prendiamo molto seriamente. Pensiamo che la fiducia sia molto importante, mantenerla nei nostri utenti e che loro continuino a credere i noi”. Google non li”intrappola”, ma lavora perchè possano scegliere.”Tu puoi sempre togliere i tuoi dati da Google. Il nostro desiderio è di far sentire gli utenti a loro agio, che sentano di avere i dati sotto controllo, e questo ci fa lavorare più duramente: è molto facile andarsene, quindi dobbiamo migliorare i nostri prodotti perchè scelgano di restare in Google”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su