Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Rifiuti, emergenza a Giugliano: parco giochi chiude i battenti

VIDEO
colonna Sinistra

Rifiuti, emergenza a Giugliano: parco giochi chiude i battenti

Il governatore Caldoro lancia Sos: serve decreto del governo

L’emergenza rifiuti a Giugliano colpisce anche i bambini: il parco giochi del comune campano è infatti chiuso a causa dell’invasione dell’immondizia. I proprietari si scusano per il disagio, che toglie ai piccoli una parte dei divertimento, ma l’aria, denunciano, è irrespirabile. Il cartello pubblicitario del parco “Bambinopoli” recita “aperto tutti i giorni”, ma attorno ci sono solo desolazione e cumuli di spazzatura. L’emergenza rifiuti è riesplosa in tutta la sua gravità nella regione, tanto da portare il governatore Stefano Caldoro a lanciare un Sos e a chiedere al governo un decreto urgente per per annullare gli effetti di una recente sentenza del Tar del Lazio che ha bloccato i trasferimenti di rifiuti dalla Campania verso altre sedi, dopo l’indagine dei carabinieri che ha scoperto gli illeciti nei camion diretti in Puglia.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su