Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Cemento depotenziato per opere pubbliche, 8 indagati a Vibo

VIDEO
colonna Sinistra

Cemento depotenziato per opere pubbliche, 8 indagati a Vibo

Sequestrata rete viaria incompiuta costata 3 milioni di euro

La guardia di finanza di Vibo Valentia ha sequestrato un muro di contenimento che sarebbe dovuto servire a proteggere dalle frane una strada nella zona Cancello Rosso, ma che è stato realizzato con cemento depotenziato. Il procuratore della Repubblica di Vibo Valentia Mario Spagnuolo spiega i dettagli dell’operazione.La Procura ha iscritto sul registro degli indagati i nomi di otto persone, tra cui due funzionari della Regione Calabria come spiega il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Vibo Giuseppe Licari. L’opera nonostante la spesa di 3 milioni di euro, risulta incompiuta e soggetta a rischiosi cedimenti strutturali.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su