Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • L’altra faccia del Fuorisalone, a Milano spunta anche il degrado

VIDEO
colonna Sinistra

L’altra faccia del Fuorisalone, a Milano spunta anche il degrado

Detriti, ressa, traffico: zona Tortona diventa zona Tortura?

Il Salone del mobile di Milano, con l’appendice mondana del Fuorisalone, è un appuntamento imperdibile per gli amanti del design e un motivo di lustro per la città. Ma nella zona di via Tortona, una delle più affollate, non tutto è in linea con lo stile raffinato e innovativo dei Saloni. A pochi metri dai primi store, sulla tettoia accanto al ponte pedonale di Porta Genova, ecco che spuntano detriti e rifiuti molto poco glamour, tra l’altro con anche del filo spinato vagamente inquietante. Se a questo si aggiunge la costante ressa dei visitatori nelle vie strette del quartiere, oltre che fuori dai negozi e dagli showroom, e il traffico delle automobili che cercano un parcheggio, ecco che si corre il rischio, come recita provocatoriamente un adesivo firmato da un gruppo di creativi, di trasformare Zona Tortona in Zona Tortura. Ma nonostante tutto questo la grande festa del design milanese continua senza intoppi e per il weekend conclusivo si prevede il solito boom di presenze.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su