Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Caserta, il turista tipo è italiano e “mordi e fuggi”

VIDEO
colonna Sinistra

Caserta, il turista tipo è italiano e “mordi e fuggi”

La Reggia vanvitelliana meta più visitata

Un turismo “mordi e fuggi” e “fai da te”, che si ferma per non più di un giorno in città e visita solo la Reggia vanvitelliana: è il quadro tracciato da uno studio della Confesercenti di Caserta. Il turista-tipo si informa sul web, come confermano i dati raccolti dall’info point di piazza Gramsci. Pasquale Giglio è direttore regionale di Confesercenti Campania.Il 78% dei turisti sono italiani e il 22% stranieri, soprattutto inglesi, seguiti da francesi e tedeschi. La Reggia di Caserta è la meta privilegiata, e si conferma in crescita, come spiega il commissario dell’Ente provinciale per il turismo Alfredo Aurilio.Da maggio arriverà una delegazione di tour operator dalla Russia e una dalla Repubblica Ceca, per incrementare i visitatori in provincia e in particolare sul litorale domitio. L’obiettivo è far diventare Caserta la provincia più importante del Sud per il turismo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su