Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Due immigrate sono annegate a Pantelleria

VIDEO
colonna Sinistra

Due immigrate sono annegate a Pantelleria

I loro corpi sono stati recuperati a pochi metri dalla riva. Ieri trasferiti 800 migranti destinati a diversi centri d'accoglienza

Palermo, 13 apr. (TMNews) – Due giovani immigrate sono morte a Pantelleria mentre, insieme ad altri 250 migranti, cercavano di raggiungere le coste italiane a bordo di un vecchio motopesca. Le due migranti sono morte durante la traversata del Canale di Sicilia, e i loro corpi sono stati recuperati a poche decine di metri dalle coste della piccola isola della provincia di Trapani. Le forze dell’ordine in queste ore stanno lavorando per ricostruire gli eventi che hanno portato al decesso delle due donne. Intanto a Lampedusa e Pantelleria non si arresta l’ondata di approdi di barconi carichi di immigrati. Dopo lo sbarco ieri sera sulla maggiore delle Pelagie di una barca con 57 immigrati, altre due “carrette” del mare hanno raggiunto le due isole. A Sud di Lampedusa un altro natante con un centinaio di persone a bordo è stato intercettato da una motovedetta della Guardia di finanza poco prima che affondasse. Ieri intanto sul fronte dei trasferimenti è partita da Cala Pisana la nave “Excelsior”, della flotta Grandi Navi Veloci, con a bordo 800 immigrati destinati a diversi centri d’accoglienza sparsi sulla penisola, e sono stati rimpatriati con due ponti aerei, partiti direttamente da Lampedusa, 60 tunisini. Oggi è ripreso il servizio di pattugliamento aereo del Canale di Sicilia, ma le condizioni del mare, in netto peggioramento, lasciano supporre una diminuzione degli sbarchi nelle prossime ore. Xpa/Rcc/Kan

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su