Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Cosenza, ‘ndrangheta, ucciso per vendetta Gaetano de Marco

VIDEO
colonna Sinistra

Cosenza, ‘ndrangheta, ucciso per vendetta Gaetano de Marco

Era già scampato a un agguato dove morirono moglie e figlia

Era scampato all’agguato che il 16 febbraio costò la vita alla moglie e alla figlia: a meno di due mesi di distanza i sicari hanno raggiunto e ucciso Gaetano De Marco, 54 anni, mentre camminava per strada. Il movente sarebbe il delitto di Spezzano Albanese, nel Cosentino, del 17 gennaio: allora Aldo De Marco, fratello di Gaetano, uccise Domenico Presta, figlio del boss della ‘ndrangheta latitante Franco, dopo una lite per un parcheggio. Secondo gli investigatori il boss avrebbe deciso di vendicarsi colpendo la famiglia De Marco: il procuratore della Repubblica di Castrovillari Franco Giacomantonio guida le indagini.La moglie e la figlia di Gaetano De Marco, Rosellina Indrieri, di 45 anni, e Barbara, di 26, erano state uccise da un commando che fece irruzione nell’appartamento della famiglia a San Lorenzo del Vallo. Nell’agguato rimase ferito un altro figlio, mentre il capofamiglia si salvò perchè dormiva in un’altra stanza e non fu notato dagli assassini. Che non hanno mai smesso di dargli la caccia.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su