Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanità, rapporto Oasi 2010: in Campania boom ricoveri impropri

VIDEO
colonna Sinistra

Sanità, rapporto Oasi 2010: in Campania boom ricoveri impropri

Il 20% dei ricoveri nelle strutture campane sarebbero evitabili

La Campania è la regione d’Italia in cui c’è il più alto tasso di ricoveri impropri, ovvero quelli che si potrebbero evitare e che costano, ogni anno, al servizio sanitario nazionale diversi milioni di euro. Il 20% di essi avviene proprio in Campania, contro una media nazionale del 15%. E’ quanto emerge dal rapporto Oasi 2010 del Centro di ricerca sulla gestione dell’assistenza sanitaria e sociale sviluppato dall’università Bocconi di Milano. Tre i criteri presi in considerazione: l’efficacia clinica delle prestazioni, la compatibilità economica e le potenzialità dello sviluppo organizzativo. Il risultato boccia la Campania che, nel periodo 2009-2011, insieme con Lazio e Sicilia ha generato due terzi del disavanzo accumulato dal sistema sanitario nazionale anche se (ed è questo un piccolo segnale d’incoraggiamento) nello stesso periodo la spesa corrente è cresciuta solo del 3,9%, contro una media nazionale del 4,4%.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su