Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Guardia forestale stronca traffico di cani dall’Europa dell’est

VIDEO
colonna Sinistra

Guardia forestale stronca traffico di cani dall’Europa dell’est

Cuccioli di razza venduti su Internet, tre arresti

Cuccioli di cane venduti tramite annunci su siti Internet come provenienti da allevamenti che in realtà non esistono, arrivati in Italia dall’Ungheria. Il corpo forestale dei comandi provinciali di Pistoia e Prato ha scoperto un traffico illegale di animali e sequestrato 27 cuccioli di razze pregiate come Akita, Carlini e Labrador, 175 documenti che ne attestano la vendita, 130 passaporti ungheresi di cani e altri documenti sanitari, oltre a cellulari, materiale informatico e medicinali veterinari. Le indagini, nate dalle denunce presentate nell’estate 2010 da vittime della truffa, hanno portato all’arresto di tre persone, due italiani e una ungherese. Gli accertamenti hanno permesso di scoprire che i cuccioli non venivano dall’allevamento dichiarato, spesso inesistente o senza le autorizzazioni sanitarie o urbanistico-edilizie. Gli indagati, nonostante i sequestri e le perquisizioni, hanno continuato a vendere i cani, arrivando a presentare false denunce di smarrimento dei telefoni sequestrati per avere delle sim card con gli stessi numeri e continuare ad essere contattati dagli interessati agli acquisti.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su