Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Farmacisti calabresi in rivolta: serrata contro mancati rimborsi

VIDEO
colonna Sinistra

Farmacisti calabresi in rivolta: serrata contro mancati rimborsi

Solo nella provincia di Cosenza credito di 90 mln con Asp

Farmacisti calabresi in rivolta. La serrata degli esercizi nelle province di Catanzaro, Crotone e Cosenza è stata decisa in segno di protesta contro i ritardi nei pagamenti dei medicinali a carico del servizio sanitario nazionale, che dovrebbero essere rimborsati ai farmacisti dalle aziende sanitarie provinciali. Secondo quanto riferito da Alfonso Misasi, presidente Federfarma della provincia di Cosenza, solo nel territorio di sua competenza i soldi dovuti alle farmacie ammonterebbero a 90 milioni di euro. L’associazione denuncia un rimpallo di responsabilità: le Asp tirano in ballo la Regione che a sua volta lamenta i mancati finanziamenti da parte dello Stato. “Dal primo marzo – ha sottolineato Misasi – se le cose continueranno così, ogni cittadino si dovrà pagare i farmaci da sè e poi chiedere il rimborso direttamente alle aziende sanitarie provinciali”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su