Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Antonio Bassolino indagato nell’inchiesta sui “rifiuti in mare”

VIDEO
colonna Sinistra

Antonio Bassolino indagato nell’inchiesta sui “rifiuti in mare”

Arrestati anche la vice di Bertolaso e il prefetto Catenacci

Il nome dell’ex presidente della Regione Campania Antonio Bassolino è finito nella lista degli indagati dell’inchiesta sui reati ambientali condotta dalla Procura di Napoli. Le indagini hanno portato già all’arresto di 14 persone (8 in carcere e 6 ai domiciliari) tra cui Marta Di Gennaro, ex vice di Guido Bertolaso alla Protezione Civile ed il prefetto Corrado Catenacci, ex commissario ai rifiuti della Regione Campania, entrambi ai domiciliari. Agli arrestati si contestano i reati di associazione a delinquere, traffico e smaltimento illecito di rifiuti, disastro ambientale e falso ideologico in atto pubblico. Gli inquirenti hanno infatti accertato l’esistenza di un accordo illecito tra pubblici funzionari e gestori di impianti di depurazione campani che ha consentito, per anni, lo sversamento in mare del percolato, il liquido prodotto dalle discariche di rifiuti solidi urbani, violando le norme a tutela dell’ambiente.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su