domenica 31 luglio | 02:21
pubblicato il 08/feb/2016 10:47

Unioni civili, il Pd fa muro sulle adozioni e il M5S si divide su Grillo

Respinta la richiesta di Alfano

Unioni civili, il Pd fa muro sulle adozioni e il M5S si divide su Grillo

Roma, 8 feb. (askanews) - Nessuno stralcio sulle adozioni, il Pd fa muro attorno alle legge sulle unioni civili. E da quando Beppe Grillo ha lasciato a sorpresa libertà di coscienza ai suoi, anche la compattezza del M5S sembra cominciare a scricchiolare. Dunque il controverso ddl Cirinnà continua a suscitare polemiche da più parti. "Alfano chiede di stralciare la stepchild adoption dalla legge? Assolutamente no. Non è nelle intenzioni del Pd" ha detto infatti in una intervista a Repubblica il vicesegretario Pd Debora Serracchiani. Il Pd continuerà a "cercare di ampliare il più possibile la condivisione", ma "quello è il testo che appoggiamo e che vorremmo fosse appoggiato da una larga parte del Parlamento". "Non temo ripercussioni sul governo ù aggiunge ù non è la prima volta che la maggioranza al suo interno vota diversamente". "Non è corretto lasciare libertà di voto sui diritti" è stato invece il commento di Silvia Giordano, deputata M5S, in una intervista a Repubblica. "Non me l'aspettavo - prosegue - non ce l'aspettavamo. Il Movimento 5Stelle aveva una linea chiara, grazie a uno straordinario lavoro fatto da Airola e da un gruppetto del quale anch'io, che sono in commissione Affari sociali alla Camera, faccio parte. Mi dispiace. Ho visto tanti nostri elettori arrabbiati e delusi". "No, no, guardi, il post sulla libertà di coscienza non era un cambio di rotta, ma solo un cambio di strategia" ha assicurato in una intervista al Corriere della Sera Luigi Gaetti, senatore M5S che spiega: "Serviva per rimescolare le carte e scoprire davvero le intenzioni del Pd, in modo che non facessero ricadere su di noi le colpe di un eventuale fallimento". "Andiamo avanti sulle unioni civili, il Pd non è per lo stralcio dell'articolo sulla stepchild adoption. Si lavora per una maggioranza parlamentare che approvi il testo" ha comunque detto oggi il capogruppo del Pd alla Camera, Ettore Rosato, che in merito ai grillini ha spiegato: "Si confermano inaffidabili. Ma confidiamo nella valutazione personale dei senatori" Int5

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Nella capitale scoppia il caso "monnezzopoli" (Pd-Fi contro Raggi e Muraro)
Milano
Studentessa 24enne muore di meningite. Medici: vaccino anche da adulti
Sicilia
Donna sgozzata nel Catanese: caccia all'ex fidanzato della figlia
Spettacolo
Addio ad Anna Marchesini, ha fatto ridere l'Italia intera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Lorenzin: nuovi manager sanità scelti per efficienza, età e titoli
Motori
Audi R8 Spyder V10, al via la prevendita in Italia
Enogastronomia
Minimalismo e creatività in cucina con Luigi Taglienti a Lume
Turismo
Franceschini: Piano Strategico Turismo rilancia Italia nel mondo
Energia e Ambiente
Enel, Starace: ottimisti sui risultati, alziamo target 2016
Sostenibilità
Cooperazione, Braga: sviluppo ambientale cruciale per l'Africa
TechnoFun
Su Facebook arrivano i video di compleanno personalizzati
Scienza e Innovazione
Beast technologies, il fitness tracker per un "fisico bestiale"
Moda
Marta Marzotto, da mondina a dama dei salotti e musa di Guttuso