martedì 24 maggio | 15:40
pubblicato il 07/feb/2016 12:12

Trump: la tortura dell'acqua? Con me presidente cose ben peggiori

Il miliardario promette di ripristinare il waterboarding

Trump: la tortura dell'acqua? Con me presidente cose ben peggiori

Roma, 7 feb. (askanews) - Altro che waterboarding: se Donald Trump diventasse presidente, gli Usa ricorrerebbero a pratiche di interrogatorio anche più violente. Lo ha promesso lo stesso miliardario che punta alla Casa Bianca, nell'ultimo dibattito repubblicano prima delle primarie di martedì 9 febbraio nel New Hampshire. "Tornerei al water boarding e recupererei un mucchio di cose ben peggiori", ha detto Trump, mentre i rivali hanno dato risposte poco chiare sulla questione. Alle domande dei giornalisti, che chiedevano di dare esempio del "peggio" prospettato, Trump non ha tuttavia risposto, limitandosi a dire: "un giorno vedrete". Il waterboarding è una pratica di interrogatorio, anche detta tortura dell'acqua, che consiste nel mettere l'interrogato con la testa sott'acqua, per fargli credere di stare annegando. E' emersa in un rapporto della commissione Intelligence del Senato statunitense come una delle tecniche usate dalla Cia per torchiare sospettati di terrorismo dopo gli attacchi alle Torri Gemelle. Orm MAZ

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fmi
Il Fondo monetario chiede all'Italia "una tassa sugli immobili"
Londra
Il cliente era allergico, ristoratore condannato a 6 anni per omicidio
La missione
Soldati italiani in Libia con il generale Haftar, ok di Renzi
Il caso
La fuga delle cameriere dai ristoranti nordcoreani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, i dentisti in piazza contro i tumori del cavo orale
Motori
Renault svela la nuova Grand Scenic
Enogastronomia
Lungarotti, Cantine aperte a Torgiano e Montefalco
Turismo
Tecnocasa, Si riaccende la voglia di mare
Sostenibilità
Svezia, autocarri Scania testano prima strada elettrica al mondo
Energia e Ambiente
Pronta nel 2017 scala d'acqua per proteggere gli storioni del Po
Lifestyle e Design
Finissage a Palazzo Braschi per Mario Giacomelli
Scienza e Innovazione
A Technology Hub il futuro della medicina
TechnoFun
Ericsson lancia primo Business lab italiano per Internet of Things