lunedì 27 febbraio | 21:42
pubblicato il 15/gen/2015 07:41

Traffico di rifiuti speciali, 14 arresti tra Roma e Campania

Blitz della Polizia smantella l'organizzazione accusata di "associazione per delinquere con aggravante"

Traffico di rifiuti speciali, 14 arresti tra Roma e Campania

Roma, 15 gen. (askanews) - Con un'operazione della polizia di Stato di Roma è stata smantellata una organizzazione criminale dedita al traffico illecito di rifiuti speciali. Durante l'operazione della Polizia di Stato e della Polizia Provinciale ancora in corso nella prima mattinata di oggi, si legge in una nota, sono state eseguite 14 misure cautelari a Roma, Napoli e Salerno per i reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico di rifiuti speciali, in violazione di numerose disposizioni del D.lgs. 152/2006 (Testo Unico dell'Ambiente). Gli affiliati all'associazione criminale ricevevano, trasportavano, cedevano e comunque gestivano abusivamente ingenti quantitativi di "rifiuti speciali", consumando inoltre specifiche condotte di falsità materiale e ideologica in atti pubblici. Tutti i suddetti reati, precisa la nota, sono aggravati dall'articolo 4 del decreto legislativo n. 146/2006, avendo gli agenti fornito il loro contributo nella commissione dei reati a vantaggio di un gruppo criminale organizzato impegnato in attività criminali in più di uno Stato.  

Polizia di Stato e Polizia Provinciale impegnate anche in numerose perquisizioni e sequestri in diverse Regioni italiane. Tra i capi dell`organizzazione criminale, finalizzata alla raccolta di indumenti usati, prodotti tessili e accessori di abbigliamento da rivendere in diversi Paesi europei e africani, sottolinea una nota, emerge la figura di Pietro Cozzolino, elemento di vertice dell`omonimo clan camorristico operante a Portici-Ercolano, provincia di Napoli, e territori limitrofi, condannato per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Ai vertici dell`organizzazione criminale, oltre al predetto, risulta il fratello Aniello Cozzolino, anch`egli condannato in via definitiva per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti e latitante dal 2008.

Ska/Mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo è morto alle 11.40 in una clinica svizzera
Oscar 2017
L'errore di Warren Beatty agli Oscar: ecco il responsabile
Francia
Cos'ha detto Jean-Marie Le Pen sui Rom per essere multato
Oscar 2017
Moonlight miglior film con giallo, niente premi per Fuocoammare di Rosi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech