sabato 30 luglio | 16:48
pubblicato il 06/mar/2016 09:39

Sono rientrati in Italia all'alba Calcagno e Pollicardo

Atterrati a Ciampino. Ad accoglierli il ministro Gentiloni

Sono rientrati in Italia all'alba Calcagno e Pollicardo

Roma, 6 mar. (askanews) - Filippo Calcagno e Gino Pollicardo, i tecnici italiani rapiti in Libia a luglio nella zona di Mellitah e liberati venerdì, sono rientrati in Italia all'alba. I due connazionali sono atterrati a Ciampino e sono stati accolti dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. Le immagini del rientro, su cui nella giornata di ieri si sono rincorsi numerosi rinvii, sono state trasmesse dalle principali tv. Pollicardo e Calcagno verranno ascoltati oggi dal magistrato Sergio Colaiocco, in una caserma dei Ros, dove verranno accompagnati subito dopo il loro arrivo a Roma. La loro testimonianza, a quanto si è appreso, verrà secretata. Dmo/Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Nella capitale scoppia il caso "monnezzopoli" (Pd-Fi contro Raggi e Muraro)
Guerra
Siria, bombardato ospedale sostenuto da Save the Children. Ci sono vittime
Tv e politica
Allarme di Freccero per le nomine dei Tg Rai
Spettacolo
E' morta l'attrice Anna Marchesini. Aveva 63 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Lorenzin: nuovi manager sanità scelti per efficienza, età e titoli
Motori
Audi R8 Spyder V10, al via la prevendita in Italia
Enogastronomia
Minimalismo e creatività in cucina con Luigi Taglienti a Lume
Turismo
Franceschini: Piano Strategico Turismo rilancia Italia nel mondo
Energia e Ambiente
Enel, Starace: ottimisti sui risultati, alziamo target 2016
Sostenibilità
Cooperazione, Braga: sviluppo ambientale cruciale per l'Africa
TechnoFun
Su Facebook arrivano i video di compleanno personalizzati
Scienza e Innovazione
Beast technologies, il fitness tracker per un "fisico bestiale"
Moda
Marta Marzotto, da mondina a dama dei salotti e musa di Guttuso