venerdì 09 dicembre | 14:40
pubblicato il 29/nov/2016 19:06

Processo Eternit bis: per Schmidheiny accusa ridotta a omicidio colposo

Accusa ridotta per il magnate svizzero

Processo Eternit bis: per Schmidheiny accusa ridotta a omicidio colposo

Torino, 29 nov. (askanews) - Omicidio colposo e non volontario. L'accusa per il magnate svizzero Stephan Schmidheiny, imputato a Torino per la morte di 258 persone, vittime di malattie correlate all'esposizione all'amianto è passata da omicidio volontario a omicidio colposo aggravato plurimo al processo Eternit bis. Il gup ha dichiarato prescritti un centinaio di casi, mentre per i rimanenti ha ordinato la trasmissione per competenza territoriale alle procure di Reggio Emilia, Vercelli e Napoli. A Torino si celebrerà a partire dal 14 giugno il processo per due soli casi. Prs/Int2

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cinema
Kirk Douglas compie 100 anni
Governo
Cosa ha detto oggi Grillo sulla crisi di governo
Il caso
Cosa sappiamo sul giallo della studentessa scomparsa a Roma
Centrodestra
Marcello Dell'Utri: io prigioniero di una guerra contro Berlusconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Lungarotti, Cantine aperte a Natale
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina