lunedì 30 maggio | 14:26
pubblicato il 24/gen/2016 15:26

Presidenziali in Portogallo, un intero villaggio rifiuta di andare a votare

L'astensione dei 1.600 abitanti

Presidenziali in Portogallo, un intero villaggio rifiuta di andare a votare

Roma, 24 gen. (askanews) - Tutti i 1.600 abitanti del piccolo comune di Muro, in Portogallo, si sono rifiutati di andare a votare nelle elezioni presidenziali di oggi. I residenti reclamano il raccordo del villaggio alla rete ferrata urbana della grande città vicina di Porto, secondo il sindaco Carlos Martins. "Le sezioni elettorali sono rimaste aperte tra otto e 11 ore, il minimo legale, ma non un solo elettore s'è recato al voto, tutta la popolazione è solidale col movimento", ha detto Martins. La compagnia ferroviaria portoghese ha cessato nel 2002 di servire il comune situato a una quindicina di chilometri da Porto, la seconda città del paese. Mos/Int2

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Ragazza trovata morta in via della Magliana. Procura, omicidio volontario
Ciclismo
Nibali vince il Giro d'Italia, giudici neutralizzano i tempi
Divorzio
Depp furioso per una tresca tra Amber Heard e Cara Delevingne
La polemica
E' rivolta sui social per il gorilla ucciso allo zoo per salvare un bimbo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Italiani sfuggono l'urologo, in 9 mln evitano fare prevenzione
Motori
La Seat Ateca in mostra al porto di Barcellona
Enogastronomia
Birra Peroni lancia celebra 170 anni e lattine "storiche"
Turismo
Ponte del 2 giugno: voglia di arte e sole, Italia meta preferita
Sostenibilità
Il Pamir in cucina, premiato un libro di ricette e molto altro
Energia e Ambiente
Energia, parte il quadro strategico sui combustibili alternativi
Lifestyle e Design
A Villa D'Este "I voli dell'Ariosto, l'Orlando furioso e le arti
Scienza e Innovazione
Spazio: il modulo gonfiabile Beam è pronto per i test sulla Iss
TechnoFun
Mapping 3D sempre più diffuso, soppianta i fuochi d'artificio