giovedì 23 febbraio | 00:36
pubblicato il 21/mar/2016 08:21

Polizia belga furiosa con i media: hanno aiutato Salah Abdeslam

Le forze dell'ordine costrette ad un cambio dei piani dopo le soffiate

Polizia belga furiosa con i media: hanno aiutato Salah Abdeslam

Roma, 21 mar. (askanews) - Media nel mirino delle forze dell'ordine del Belgio, infuriate per le 'soffiate' sulla caccia a Salah Abdeslam, fatte trapelare in particolare dal settimanale Obs e dal canale tv VTM: secondo il direttore della polizia giudiziaria, Claude Fontaine, queste anticipazioni hanno messo a repentaglio la sicurezza degli agenti coinvolti nelle ricerche e hanno permesso, in fin dei conti, al super-ricercato e ai suoi complici di prolungare la latitanza. Il settimanale e la tv in questione hanno in effetti rivelato che le impronte di Abdeslam erano state ritrovate nel quartiere di Forest, periferia di Bruxelles, cosa che ha costretto la polizia ad anticipare il blitz per la cattura a venerdì, mentre il piano iniziale prevedeva di entrare in azione sabato mattina. "Viene offerto, sull'altare dell'audience, la sicurezza del mio personale e la sicurezza pubblica della popolazione, e questo non lo accetto", ha tuonato ieri Fontaine ai microfoni della radio RTBF. Il direttore della polizia giudiziaria è chiaramente irritato dalle polemiche sui quattro mesi di fuga di Abdeslam, che probabilmente non si è mai mosso da Bruxelles. Le indiscrezioni della stampa hanno contribuito ad allungare i tempi dell'indagine, a suo avviso. "Se la presenza della stampa, anticipata rispetto all'intervento, ha come conseguenza che le persone ricercate spariscano nel nulla, cosa ci diranno il giorno dopo? Sono quattro mesi che stanno là e non siete in grado di trovarli?", si interroga il funzionario di polizia. Orm-int4

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ambiente
Perché una misteriosa nuvola radioattiva si aggira per l'Europa
Usa
Le 132 bugie di Trump nei suoi primi 33 giorni da presidente
L'allarme
Folle barricato in una scuola, studenti in contatto sui social con le famiglie
Minori
Il disturbatore tv Gabriele Paolini rischia 6 anni di carcere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech