venerdì 24 febbraio | 02:30
pubblicato il 30/gen/2016 15:29

Picasso rubato recuperato a Istanbul con un'operazione sotto copertura

La tela era stata rubata a un collezionista a New York

Picasso rubato recuperato a Istanbul con un'operazione sotto copertura

Ankara, 30 gen. (askanews) - La polizia turca ha recuperato un dipinto originale dell'artista spagnolo Pablo Picasso in un'operazione sotto copertura a Istanbul. Lo ha annunciato l'Anatolia, l'agenzia di stampa ufficiale del Paese. L'operazione ha preso di mira presunti ladri di opere d'arte che cercavano di piazzare la "Donna che si pettina", rubata a un collezionista a New York. La polizia turca, che con suoi uomini si è finta interessata all'acquisto, ha incontrato i venditori in un albergo e poi su un yacht nel porto di Istanbul. I sospettati avevano inizialmente chiesto 8 milioni di dollari per il quadro, ma la trattativa si era chiusa a sette. Gli agenti hanno organizzato un incontro in un bar, dove hanno arrestato due persone. La donna che appare nel quadro del 1940 è Dora Maar, amante e musa di Picasso. Fco-Plg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Persone
Grave Leone di Lernia, anima de lo "Zoo di 105"
La storia
"Sto trasportando nu muers" (21 anni di carcere per la traduzione sbagliata)
Processi
Berlusconi: l'olgettina Rigato voleva un milione per tacere
Papa
Papa Francesco: è scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech