venerdì 02 dicembre | 20:45
pubblicato il 19/ott/2016 17:41

Pensioni, Grillo dice che l'Ape è il derivato più tossico della storia

"E' una presa in giro e non risolve il problema"

Pensioni, Grillo dice che l'Ape è il derivato più tossico della storia

Roma, 19 ott. (askanews) - "La pensione anticipata attraverso il prestito implica che il cittadino venga messo nelle condizioni di scommettere sulla propria morte: il derivato più tossico che sia mai stato inventato". Lo scrive Beppe Grillo in un post sul suo blog. "L'anticipo pensionistico - afferma il leader M5s - permette ai lavoratori ai quali mancano almeno 3 anni per raggiungere il requisito di vecchiaia, di andare in pensione in anticipo grazie a un prestito bancario da rimborsare in 20 anni. Chi deciderà di andare in pensione con tre anni di anticipo rispetto all'età di vecchiaia potrebbe avere un taglio netto dell'assegno fino a circa il 20% secondo i calcoli della Uil". "Quasi - aggiunge - abbiamo paura a chiederci se il prestito è assicurato oppure no: nel primo caso si tratta di un'orgia assicurativa sostenuta con i soldi pubblici, nel secondo caso del fenomeno più divisivo dopo la legge sul divorzio degli anni '70! Anni in cui dividersi e dividere le cose non aveva lo stesso significato che ha oggi. Non a caso il 71% degli italiani non si fida della misura del governo". "I pensionati - conclude Grillo - saranno avanti con l'età e con pochi soldi in tasca ma non sono rincoglioniti: l'Ape è una presa in giro e non risolve il problema di chi vuole riposarsi dopo una vita di lavoro e di contributi pagati. La prima cosa da fare è innalzare le pensioni minime e con il nostro Reddito di Cittadinanza la pensione minima sarà di 780 euro, la seconda cosa è abolire le pensioni d'oro. Restituiamo dignità ai cittadini e aboliamo i privilegi". Afe

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi critica la sindaca di Roma Raggi e quella di Torino Appendino
Russia
"La nuova arma segreta di Putin è un polpo gigante assassino"
Crisi
I giovani di oggi più poveri dei coetanei di 25 anni fa (Censis)
Censis
Boom di pc e smartphone tra gli italiani, il 64,8% usa Whatsapp (Censis)
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari