lunedì 27 febbraio | 10:46
pubblicato il 20/dic/2014 10:47

Nuovo patto Renzi-Fi regge, Italicum 2.0 in aula dal 7 gennaio

Ok Senato all'alba senza passare in commissione, le altre opposizioni insorgono

Nuovo patto Renzi-Fi regge, Italicum 2.0 in aula dal 7 gennaio

Roma, 20 dic. (askanews) - Il patto palazzo Chigi-Forza Italia sui tempi di approvazione parlamentare della nuova riforma elettorale regge alla prima prova del Senato. L'Italicum 2.0, versione riveduta e corretta da Renzi e Bwerlsuconi del testo approvato la prima volta da palazzo Madama dieci mesi fa, è stato incardinato senza esame in commissione della montagna di emandementi in aula all'alba nell aula al Senato (con 3 minuti di relazione della relatrice Anna Finocchiaro), subito dopo le oltre 22 ore di maratona notturna sulla legge di stabilità. Un escamotage procedurale deciso dai gruppi di maggioranza e Forza Italia, assecondati dal presidente Pietro Grasso, in una conferenza dei capigruppi svoltasi alle prime luci dell'alba del sabato natalizio pre festivo che ha fatto insorgere le altre opposizioni. E che però consentirà all'Italicum di essere ora con certezza il primo punto all'ordine del giorno dell'assemblea del Senato, alla ripresa dei lavori il 7 Gennaio. "Ringrazio per il lavoro di questa notte Sergio Zavoli e tutti i senatori. Stabilità e riforme. Tutti insieme #italiariparte", ha cinguettato soddisfatta su Twitter la ministra per le Riforme Maria Elena Boschi. "Io stesso che ne ero stato l'autore - ha di contro tuonato dal fronte opposizioni il vicepresidente leghista del Senato Roberto Calderoli, firmatario di oltre 16 mila emendamenti all'Italicum- avevo definito la mia legge elettorale un Porcellum. Ma questa legge che la vorrebbe sostituire è peggio: un Pagliacellum. Mandare avanti senza esame parlamentare e confronto una legge elettorale che mantiene in vita un Parlamento di nominati è quanto di peggio si possa fare al Paese e alla democrazia. Spero che non saremo tanto stupidi da andare fino in fondo per far finta di correre con questo madornale e imperdonabile affronto". Sia come sia, adesso dal 7 gennaio l'Italicum sarà in aula al Senato, con l'obbiettivo dichiarato da Renzi di giungere all'ok di palazzo Madama entro fine gennaio, ovvero prima dell'elezione del nuovo Capo dello Stato che, calendario alla mano, non potrà iniziare prima di febbraio. Centrarlo è ora possibile ma di certo non per questo scontato. M5S-Lega-Sel (e minoranze interne Pd e Fi) sono pronte a dare in aula battaglia con ogni mezzo, ostruzionismo compreso. Tanto più legittimate dal mancato esame in commissione. E Berlusconi ha consentito la forzatura pre festiva sui tempi chiedendo in cambio dell'ok alla clausola di salvaguardia che sposta comunque al 2016 l'entrata in vigore della nuova legge che va ancora consacrata dal voto parlamentare. Due variabili che solo a gennaio sarà possibile verificare. E non insensibili alla stessa partita che si è aperta sul futuro inquilino del Colle. "L'Italiucm al Senato durante le dimissioni di Napolitano e la inevitabile supplenza del presidente dello stesso Senato Grasso in quel periodo - ha malignato a palazzo Madama stamani un senatore di maggioranza- sono una carta in mano da giocarsi con Renzi per i maggioti protagonisti della riforma delle legge elettorale. A partire, ad esempio, dallo stesso Grasso. O, ancora dalla relatrice Finocchiaro. O dal padre della precedente legge elettorale e oggi giudice costituzionale Mattarella...". Tor Cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
"Quello stupido raid voluto da Trump" (il padre del soldato Usa ucciso)
Iran-Usa
Cosa c'è scritto nella lettera che Ahmadinejad ha indirizzato a Trump
Il caso
DJ Fabo è in una clinica in Svizzera per la richiesta di eutanasia
Politica
La profezia sinistra di Orfini su Dp
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech