martedì 21 febbraio | 01:54
pubblicato il 16/dic/2014 18:22

Napolitano: le riforme non sono più eludibili o rinviabili

"Preoccupa il clima sociale troppo negativo"

Napolitano: le riforme non sono più eludibili o rinviabili

Roma, 16 dic. (askanews) - Le riforme "messe a fuoco dal presidente Renzi" sono l'occasione per ogni forza politica di "misurarsi, senza pregiudiziali e in termini di confronto tra visioni e approcci seriamente sostenibili". Lo ha affermato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso dello scambio di auguri con le alte cariche dello Stato. Per Napolitano "si tratta di un programma vasto, da scaglionare nel tempo complessivo che lo stesso governo ha voluto assegnarsi: ma che ha dato il senso di quale cambiamento fosse divenuto indispensabile, e non più eludibile o rinvibile". "Ci deve preoccupare un clima sociale troppo impregnato di negatività, troppo lontano da forme di dialogo e sforzi di avvicinamento parziale che hanno nel passato spesso contrassegnato le relazioni sociali e politico sociali", ha anche scandito il capo dello Stato. Occorre, per il presidente, "rispetto delle prerogative di decisione del governo e del Parlamento, senza improprie e deviante commistioni, e rispetto del ruolo che è naturale dei sindacati, di rappresentanza e negoziale e sforzo convergente di dialogo anche su questioni vitali di interesse generale". Dìaltronde, "il superamento del bicameralismo paritario non è un tic da irrefrenabili rottamatori o da vecchi cultori di controversie costituzionali", ha anche detto Napolitano. Se è tornato di attualità, ha ribadito, è perché "rilfette qualcosa di drammaticamente necessitato, di lì passa il recupero dell'agibilità e linearità perduta del processo legilsativo, da anni degradatosi qualitativamente e degenerato fuori di ogni correttezza costituzionale". Tra le altre cose, nel suo esordio, Napolitano ha ricordato che "si concluderà il 13 gennaio, col discorso a Strasburgo del nostro presidente del Consiglio, il semestre italiano di presidenza europea". Chiosando, "tutto richiede continuità istituzionale", quella che "mi sono personalmente impegnato a garantire ancora una volta per tutto lo speciale periodo del semestre di presidenza europea". Int

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
"Il nome del nuovo partito di D'Alema si chiama come una corrente Dc"
Pd
Renzi: "Ho scoperto il bluff, non li seguirà nessuno"
Pd
Il presidente della Toscana Rossi lascia il Pd
Politica
Come Beppe Grillo ha preso in giro Matteo Renzi sulla scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia