sabato 25 febbraio | 02:05
pubblicato il 05/dic/2015 12:22

Mattarella: i flussi migratori ci richiedono più accoglienza

Senza rinunciare alla sicurezza, lavorare molto sull'integrazione

Mattarella: i flussi migratori ci richiedono più accoglienza

Roma, 5 dic. (askanews) - "I flussi migratori, dovuti alle guerre, alle persecuzioni, alle privazioni nei Paesi del Medio Oriente e dell'Africa, ci richiedono, senza rinunciare alla sicurezza, un di più di accoglienza e di disponibilità". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo al Quirinale in occasione della cerimonia sulla Giornata mondiale del volontariato. "Vi è molto da lavorare - ha aggiunto - sul piano dell'integrazione. L'accoglienza è solo il primo passo. Le diverse comunità etniche e religiose che si insediano nel nostro territorio vanno accompagnate, con comprensione e rispetto, verso il loro pieno inserimento nella società. Ma per farlo veramente devono conoscere la nostra cultura, le nostre leggi, la nostra lingua. Investire in questo delicato e importante settore significa evitare gravi difficoltà in futuro". "In questo periodo in cui la paura aumenta - ha proseguito il Presidente - in cui cresce la tentazione di chiudersi nei propri steccati; in cui, nonostante segni positivi di ripresa, la crisi economica degli anni appena trascorsi fa ancora sentire i suoi pesanti effetti, specialmente tra le categorie più svantaggiate, è necessario rafforzare la solidarietà e la coesione di cui voi tutti siete testimoni e portatori". "Un Paese impaurito, un Paese dove si costruiscono muri, un Paese dove si allentano i legami sociali è un Paese più debole, destinato ad incontrare gravi difficoltà nel mondo globalizzato". "Un Paese unito, un Paese solidale, un Paese dove i cittadini avvertono il senso della responsabilità sociale - ha aggiunto il capo dello Stato - è un Paese più forte, in grado di affrontare le sfide del nostro tempo". Luc MAZ

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Cosa dice il bollettino medico di Virginia Raggi
Usa-Ue
Trump ci ripensa e dice che l'Unione europea è "una cosa stupenda"
Usa
Trump vuole un arsenale atomico sempre più potente
Napoli
Assenteismo all'ospedale Loreto Mare di Napoli: 94 indagati, 55 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech