sabato 21 gennaio | 01:18
pubblicato il 17/feb/2015 21:19

Libia, Pinotti: "Contro l'Isis pronti anche più di 5 mila soldati"

"Stiamo pagando le conseguenze della guerra a Gheddafi"

Libia, Pinotti: "Contro l'Isis pronti anche più di 5 mila soldati"

Roma, 17 feb. (askanews) - "L'Italia è pronta contro la minaccia dell'Isis a assumersi le sue responsabilità: ho ricordato che in Afghanistan abbiamo mandato 5mila militari, ma possiamo avere anche più di 5mila uomini, dipende dalle esigenze e dal tipo di missione: siamo in grado di rispondere a situazioni diverse, anche impegnative e rappresentare l'Italia come un paese che non è in grado di difendersi è sbagliato". Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, intervenendo alla puntata di Porta a Porta su Rai1. Il ministro ha ricordato che "di fronte all'orrore di queste esecuzioni e al problema di una Libia fuori controllo il rischio di propagarsi dell'Isis è una realtà: dobbiamo pensare a come difenderci in generale, prima di tutto - ha concluso - per aiutare le popolazioni che sono su quel terreno".

"L'Italia partecipa da sempre a missioni di stabilizzazione, ma non c'è dubbio che" la guerra che ha portato alla destituzione di Gheddafi "è stato un intervento assai frettoloso le cui conseguenze le paghiamo anche oggi", ha proseguito la Pinotti, precisando che l'intervento armato avverrebbe solo "all'interno di una legittimità internazionale e non senza un accordo tra le due fazioni che ci sono in Libia a Tripoli e Tobruk".

"Nessuno vuole battere i tamburi di guerra e nessuno ha delle volontà di interventismo, ma una Libia in guerra può diventare un altro punto di forza del Califfato: non voglio farmi mettere l'elemetto, ma dobbiamo aiutare la Libia e la diplomazia deve sentirne l'urgenza in questo momento", ha aggiunto il Ministro.

Int

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Melania Trump veste Ralph Lauren (come Hillary Clinton in campagna)
Il miracolo
Come sono sopravvissuti 42 ore sotto la neve i superstiti di Rigopiano
Persone
George Michael prima di morire aveva registrato una canzone
La slavina
Il miracolo all'hotel Rigopiano (aggiornamento)
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4