venerdì 02 dicembre | 19:16
pubblicato il 10/dic/2015 09:15

Kim Jong-Un avverte: Pyongyang pronta a far esplodere bomba H

Da presidente nordocoreano primo accenno diretto a bomba idrogeno

Kim Jong-Un avverte: Pyongyang pronta a far esplodere bomba H

Seul, 10 dic. (askanews) - Il presidente nordcoreano Kim Jong-Un ha lasciato intendere che il suo Paese, che ha già a disposizione l'atomica, ha messo a punto anche una bomba a idrogeno, una notizia che se confermata segnerebbe un'importante progresso del programma nucleare di Pyongyang. La Corea del Nord è già "un potente Stato dotato dell'arma nucleare, che è pronto a far esplodere una bomba A e una bomba H in modo da difendere la sua sovranità in modo affidabile" ha dichiarato Kim Jong-Un durnate un'ispezione a un sito militare. Le sue dichiarazioni sono state riferite dall'agenza di stampa ufficiale KCNA. La Corea del Nord ha testato tre volte la bomba atomica, che utilizza la fissione nucleare, nel 2006, 2009 e 2013, test che le sono costati un bombardamento di sanzioni internazionali. La bomba a idrogeno utilizza la fusione nucleare e provoca un'esplosione molto più forte dell'atomica. Già in passato Pyongyang aveva detto di possedere armi "più forti, più potenti", ma per la prima volta Kim ha fatto un riferimento diretto alla bomba a idrogeno. Pyongyang è solita fare dichiarazioni sulle sue capacità nucleari che non possono essere verificate. In particolare sostiene di essere in grado di raggiungere il suolo americano, pretesa ritenuta impossibile dagli esperti, almeno allo stato attuale. A settembre l'Istituto per la scienza e la sicurezza internazionale, sede a Washington, aveva segnalato quella che sembrava essere una nuova "cellula calda" in costruzione a Yongbyon, principale complesso nucleare della Corea del Nord, che potrebbe servire alla produzione di isotopi e trizio. Il trizio è uno degli isotopi dell'idrogeno, componente fondamentale per la fabbricazione di bombe termonucleari, assai più potenti di quelle che contengono uranio e plutonio. I primi due test nordocoreani erano di bombe al plutonio, nel terzo ordigno era verosimilmente contenuto uranio. "Non sappiamo se la Corea del Nord può effettivamente costruire bombe nucleari al trizio, ma pensiamo che debba risolvere ancora problemi tencici" aveva detto l'Istituto. "Per risolverli occorreranno probabilmente altri test nucleari sotterranei". Bea MAZ

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi critica la sindaca di Roma Raggi e quella di Torino Appendino
Russia
"La nuova arma segreta di Putin è un polpo gigante assassino"
Spazio
Si è disintegrata la navicella "Roscomos" che portava rifornimenti alla Stazione spaziale (Iss)
Politica
Abuso credulità popolare non più reato, Grillo è salvo per scie chimiche e sirene (Renzi)
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari