giovedì 25 agosto | 02:51
pubblicato il 23/gen/2016 09:14

Gli Usa accusano: molti membri della coalizione non combattono l'Isis

Lamentele di Carter, in particolare contro Turchia a paesi Golfo

Gli Usa accusano: molti membri della coalizione non combattono l'Isis

Roma, 23 gen. (askanews) - Diversi membri della coalizione contro lo Stato islamico (Isis) in Iraq e Siria non fanno "nulla" per contribuire alla distruzione dei jihadisti. L'accusa è arrivata dal segretario alla Difesa Usa Ashton Carter. E' la prima volta che il capo del Pentagono assume una posizione così dura rispetto agli alleati, di solito descritti tutti impegnati nella lotta all'Isis. "Molti di loro non fa abbastanza, o non fa proprio nulla", ha detto Carter in un'intervista alla Cnbc a margine del World Economic Forum a Davos, in Svizzera. "Noi possiamo fare molto da noi...ma stiamo cercando altri che facciano la loro parte". In un'altra intervista a Bloomberg TV, il capo del Pentagono ha definito il raggrupamento di paesi contro l'Isis una "cosiddetta" coalizione, sottolineando così la frustrazione del Pentagono. Carter ha più volte sottolineato la necessità che uno specifico partner, la Turchia, rafforzi il suo impegno contro l'Isis. Ankara permette l'uso della base aerea di Incirlik, vitale per l'impegno militare. Tuttavia, finora, il canale che ha permesso ai jihadisti di raggiungere le aree di conflitto, passa per i suoi confini. "La Turchia è un amico da lungo tempo", ha detto Carter parlando a Davos. Ma "la realtà è" che il suo confine "è stato poroso ai foreign fighter". Carter ha inoltre sottolineato che c'è una "lista non piccola" di paesi che "potrebbero dare un contributo distintivo, unico e necessario per sconfiggere l'Isis. Il riferimento è a alcuni paesi arabi e del Golfo che sono nominalmente nella coalizione, ma di fatto sono più che altro impegnati nella coalizione contro i ribelli sciiti in Yemen, i quali sono sostenuti dall'Iran. Mos-Plg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Trema il centro Italia
Sisma, macerie e al momento 38 morti. Amatrice non c'è più
Trema il centro Italia
Terremoto, il bilancio provvisorio è di 73 morti
Terremoti
Croce Rossa, cosa fare in caso di terremoto
Terremoti
Secondo l'esperta possibile un'altra scossa anche più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Zika: studio mostra come provoca danni a cervello bimbi
Motori
Tesla annuncia nuove Model S e X con batteria per superdurata
Enogastronomia
Vendemmia, in Trentino partirà in lieve ritardo ma qualità ottima
Turismo
Ambiente, il 18 settembre la terza "Giornata del Panorama"
Sistema Trasporti
Caos a Heatrow, le valigie degli atleti sono tutte uguali e rosse
TechnoFun
Crittografia, Francia e Germania a Ue: serve accesso ai contenuti
Scienza e Innovazione
Terremoto, la causa in quella linea di attrito lungo l'Appennino
Moda
Conti in rosso per Italia Independent di Lapo, aumento entro anno
Sostenibilità
Green Drop Award: a Venezia 73 sfilano attori e registi "green"