martedì 30 agosto | 06:53
pubblicato il 17/nov/2015 11:45

Dall'Ue sì unanime alla richiesta della Francia di assistenza militare

Attivato per la prima volta l'articolo 42.7 sulla difesa collettiva

Dall'Ue sì unanime alla richiesta della Francia di assistenza militare

Bruxelles, 17 nov. (askanews) - I ministri della difesa dell'Unione europea hanno deciso, oggi a Bruxelles, su richiesta della Francia a seguito degli attentati di Parigi, di attivare per la prima volta la clausola di assistenza militare reciproca prevista dall'art. 42.7 del Trattato Ue in caso di aggressione armata a uno degli Stati membri. "Oggi la Francia ha chiesto assistenza e aiuto alla Ue e l'Ue tutta unita risponde 'sì'", ha detto l'Alto rappresentante per la Politica estera e di Sicurezza comune, Federica Mogherini durante una breve conferenza stampa congiunta con il ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian, convocata mentre era in corso la riunione del consiglio Difesa. L'articolo 42.7, letto da Mogherini durante la conferenza stampa, prevede che "qualora uno Stato membro subisca un'aggressione armata nel suo territorio, gli altri Stati membri sono tenuti a prestargli aiuto e assistenza con tutti i mezzi in loro possesso, in conformità dell'articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite". "Ieri - ha detto Le Drian - il presidente Hollande mi ha chiesto di portare ai miei colleghi ministri della Difesa la richiesta di attivazione dell'articolo 42.7, e oggi l'ho fatto, con il sostegno di Federica Mogherini. Ho sentito molta emozione da parte dei miei colleghi, molti dei quali si sono espressi in francese. Quasi tutti hanno detto che al di là della Francia è l'Europa che stata colpita, e che siamo tutti francesi. E poi ho avuto il sostegno unanime all'invocazione dell'articolo 42.7, per la prima volta. Questo - ha concluso il ministro francese della Difesa - è un atto politico di grande portata". Int5

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cina
La triste storia di una ragazza cinese uccisa da una truffa telefonica
Australia
Metteva acido nel dispenser di lubrificante in un locale gay: arrestato
Cina
Arrestato il "Jack lo Squartatore" cinese. Uccideva le donne in rosso
Terremoti
Scuola crollata ad Amatrice, "non mi chiesero di fare adeguamenti sismici"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Un comune vermifugo potrebbe fermare il virus Zika (Nature)
Motori
Sapienza Corse Racing Team vince la Formula Student Uk
Enogastronomia
Terranostra Coldiretti: boom in agriturismo, ad agosto oltre 7 mila presenze
Turismo
Festa di colori e musica per il carnevale di Notting Hill
Lifestyle e Design
Pirelli: le star di Hollywood protagoniste del Calendario 2017
Energia e Ambiente
Greenpeace: troppa plastica in pesci e frutti di mare
TechnoFun
Zuckerberg: Facebook rovina comunicazione? Non l'avrei fondato
Scienza e Innovazione
Terremoto, prime immagini dallo spazio dei danni inferti dal sisma
Sistema Trasporti
Esa, dati satellitari per monitorare habitat vicino agli aeroporti