giovedì 01 settembre | 07:36
pubblicato il 24/gen/2016 15:20

Boldrini spiega perché la "stepchild adoption" è un diritto

La presidente della Camera: il Paese si aspetta la legge, i parlamentari siano responsabili

Boldrini spiega perché la "stepchild adoption" è un diritto

Roma, 24 gen. (askanews) - "Io penso che nel momento in cui il partner muore e il figlio rimane solo, il partner abbia il dovere di occuparsi di questo figlio. Allora è naturale che quel dovere si traduca in un diritto. Se è un dovere morale perché non deve essere anche diritto?". Così la presidente della Camera, Laura Boldrini, al Corriere.it si schiera a favore della stepchild adoption. "Ieri le piazze - aggiunge - ci hanno detto quello che già sapevamo e cioè che il nostro Paese si aspetta una legge" sulle unioni civili, "adesso c'è ancora di più la responsabilità dei parlamentari affinche si faccia un percorso che non deluda le aspettativa. Abbiamo aspettato tanto, spero che il risultato sia all'altezza delle aspettative". Pol/Int2

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Bomba d'acqua su Roma: allagamenti e disagi per le metro
Italia-Germania
Vertice Renzi-Merkel a Maranello (con Marchionne e Elkann)
Sciame sismico
Nuova scossa di magnitudo 3.8 nel Centro Italia
Governo
Renzi presenta 30 slides per 30 mesi di governo e dice: basta odio e bugie
Altre sezioni
Salute e Benessere
A Singapore cresce l'allarme per Zika: 82 casi di contagio
Motori
Federauto stima immatricolazioni +2% ad agosto "senza forzature"
Enogastronomia
IMT, "Collissioni dal Verdicchio alle Marche"
Turismo
Spagna, le piramidi umane a Vilafranca del Penedès in Catalogna
Moda
Il Tartan si modernizza e conquista il fashion system
Lifestyle e Design
Oliviero Rainaldi tra scultura e disegno: l'arte e l'assenza
TechnoFun
Stangata per la Apple, dovrà rimborsare 13 miliardi di tasse
Scienza e Innovazione
Svolta su Instagram: è possibile zoomare su foto e video
Sistema Trasporti
Atterrato a Santa Clara primo aereo di linea Usa-Cuba in 55 anni