sabato 10 dicembre | 21:51
pubblicato il 24/gen/2016 15:20

Boldrini spiega perché la "stepchild adoption" è un diritto

La presidente della Camera: il Paese si aspetta la legge, i parlamentari siano responsabili

Boldrini spiega perché la "stepchild adoption" è un diritto

Roma, 24 gen. (askanews) - "Io penso che nel momento in cui il partner muore e il figlio rimane solo, il partner abbia il dovere di occuparsi di questo figlio. Allora è naturale che quel dovere si traduca in un diritto. Se è un dovere morale perché non deve essere anche diritto?". Così la presidente della Camera, Laura Boldrini, al Corriere.it si schiera a favore della stepchild adoption. "Ieri le piazze - aggiunge - ci hanno detto quello che già sapevamo e cioè che il nostro Paese si aspetta una legge" sulle unioni civili, "adesso c'è ancora di più la responsabilità dei parlamentari affinche si faccia un percorso che non deluda le aspettativa. Abbiamo aspettato tanto, spero che il risultato sia all'altezza delle aspettative". Pol/Int2

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Gossip
I figli di Brad Pitt si rifiutano di vedere il padre
Governo
Di Maio dice che Renzi dovrebbe sparire dalla politica
Usa
Cia: Mosca ha influenzato la campagna per far vincere Trump
Spettacolo
Paura per Al Bano operato dopo un infarto: "Ora sto bene"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina