martedì 17 gennaio | 10:50
pubblicato il 11/feb/2016 19:26

Bagarre in aula sulle unioni civili. Bagnasco: il voto sia segreto

Gasparri contro Lo Giudice: compri i bambini

Bagarre in aula sulle unioni civili. Bagnasco: il voto sia segreto

Genova, 11 feb. (askanews) - La Cei scende in campo sul tema delle unioni civili e chiede che la votazione sul controverso ddl Cirinnà resti segreta. La dichiarazione del cardinale Angelo Bagnasco è arrivata al termine di una giornata in cui l'iter in aula è stato animato da una bagarre tra Maurizio Gasparri e il senatore Pd Sergio Lo Giudice accusato dal deputato di Forza Italia di "comprare i bambini". "Questo provvedimento io lo chiamo disegno di legge Lo Giudice (non Cirinnà), visto che stiamo facendo tutto questo, in particolare con l'articolo 5, perché serve a Lo Giudice, contro il quale si esprimerebbero non solo molti colleghi del Pd ma anche il presidente Napolitano - ha esordito il senatore di Fi in aula -. Ho letto un articolo di Belpietro che trascrive una conversazione televisiva tra lui e Lo Giudice, che non ha risposto sul costo dell'acquisto del famoso bambino comprato". Frase che ha scatenato la reazione dai banchi del Pd e dallo stesso Lo Giudice che, rivolto a Gasparri, ha gridato: "Non ti permettere!". Ma il senatore azzurro ha continuato: "La legge per comprare i bambini non si può fare". Il battibecco è continuato finchè il presidente di turno, Roberto Calderoli, è intervenuto per chiedere a tutti di abbassare i toni: "Lo spettacolo che stiamo dando è una cosa veramente di bassissimo livello", ha detto. "Ci auguriamo tutti che il dibattito in Parlamento e nelle varie sedi istituzionali sia ampiamente democratico, che tutti possano esprimersi e vedere considerate le loro obiezioni e che la libertà di coscienza di ciascuno su temi così delicati e fondamentali per la vita della società e delle persone sia non solo rispettata ma anche promossa con con una votazione a scrutinio segreto" ha invece detto il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, commentando appunto l'iter parlamentare del ddl Cirinnà sulle unioni civili. Fos/Int5

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
La storia
Lo strano caso della donna allergica al marito (e non in senso figurato)
Il caso
Anche un italiano fra le vittime della sparatoria a Playa del Carmen
Persone
Lo scontro social tra Guè Pequeno e Marracash contro Fedez
Conti pubblici
La Ue chiede il conto all'Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello