giovedì 08 dicembre | 11:28
pubblicato il 01/dic/2016 20:19

Abuso credulità popolare non più reato, Grillo è salvo per scie chimiche e sirene (Renzi)

Il premier sul capo M5s che ha detto di volerlo denunciare

Abuso credulità popolare non più reato, Grillo è salvo per scie chimiche e sirene (Renzi)

Roma, 1 dic. (askanews) - "Beppe: l'abuso della credulità popolare non è più reato e questo ti salva sulle scie chimiche e sulle sirene nel Mediterraneo". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, nella registrazione di Otto e mezzo in onda stasera su La7, a proposito dell'annuncio di Beppe Grillo di voler denunciare Renzi per il fac-simile di scheda per il Senato. Afe/Int2

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ucraina
Si dimenticano il cambio della guardia e il sergente muore congelato nel bosco
Spettacolo
Madonna prende in giro Lapo Elkann durante un'asta benefica
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Campidoglio
Metro C a Roma, la stazione San Giovanni aprirà a settembre 2017
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni