martedì 21 febbraio | 17:44
pubblicato il 01/dic/2016 20:19

Abuso credulità popolare non più reato, Grillo è salvo per scie chimiche e sirene (Renzi)

Il premier sul capo M5s che ha detto di volerlo denunciare

Abuso credulità popolare non più reato, Grillo è salvo per scie chimiche e sirene (Renzi)

Roma, 1 dic. (askanews) - "Beppe: l'abuso della credulità popolare non è più reato e questo ti salva sulle scie chimiche e sulle sirene nel Mediterraneo". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, nella registrazione di Otto e mezzo in onda stasera su La7, a proposito dell'annuncio di Beppe Grillo di voler denunciare Renzi per il fac-simile di scheda per il Senato. Afe/Int2

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Avetrana
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Capitale M5s
Cosa ha detto Grillo a Raggi sullo stadio della Roma
La scissione
Mentre si decidono le regole del congresso Pd Renzi vola negli Usa
Australia
Melbourne, aereo si schianta su centro commerciale: 5 morti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia