martedì 31 maggio | 02:00
pubblicato il 17/giu/2015 12:45

Tutto pronto all'Argentario per il Panerai Classic Yachts Challenge

Seconda tappa 2015 del circuito per le più belle barche d'epoca e classiche

Tutto pronto all'Argentario per il Panerai Classic Yachts Challenge

Roma, 17 giu. (askanews) - Dopo il successo della tappa francese di Antibes, il Panerai Classic Yachts Challenge si trasferisce in Toscana per il secondo appuntamento del Circuito Mediterraneo 2015. Dal 18 al 21 giugno, una flotta di circa 50 imbarcazioni a vela d'epoca e classiche si ritroverà presso il molo della Pilarella di Porto Santo Stefano, in occasione della 16esima edizione dell'Argentario Sailing Week, sponsorizzata come tradizione dal marchio di alta orologeria sportiva Officine Panerai, che parteciperà all'evento con Eilean, il ketch bermudiano del 1936. L'organizzazione è affidata allo Yacht Club Santo Stefano, che si occuperà anche degli aspetti legati alle tre regate previste da venerdì a domenica.

Per la bellezza dello scenario, la qualità dei partecipanti e la posizione strategica, l'Argentario Sailing Week sarà un evento imperdibile, l'unico raduno previsto in Italia nel calendario 2015 delle regate Panerai nel Mediterraneo (gli altri raduni del Circuito si tengono in Francia e Spagna). Dagli anni Novanta la manifestazione ha sempre esercitato un grande richiamo per i numerosi scafi d'epoca che navigano nel tratto di mare compreso tra la Costa Azzurra e le regioni del centro Italia. Le imbarcazioni iscritte, costruite in legno o metallo, sono state varate tra il 1916 e il 2014 e provengono dall'Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Gran Bretagna, Irlanda e Panama.

Verranno suddivise nelle categorie Big Boats, Epoca, Classiche e Spirit of Tradition e il vincitore di ognuna categoria si aggiudicherà un orologio Officine Panerai. In banchina gli equipaggi avranno a disposizione un villaggio Regate, dove verrà allestito il lounge Panerai, tradizionale luogo di incontro degli armatori e degli equipaggi prima e dopo le regate. Tra gli yacht d'epoca più grandi che parteciperanno all'evento anche la goletta a tre alberi di 50 metri Xarifa del 1927, il 25 metri Hallowe'en del 1926 e i 27 metri Savannah e Whitefin, splendide ricostruzioni di imbarcazioni che rievocano le linee di scafi del passato.

La Marina Militare Italiana si presenterà con una flotta composta da ben sei scafi, impiegati nel corso dell'estate per l'insegnamento velico dei cadetti: Capricia (1963), Caroly (1948), Corsaro II (1961), Sagittario (1972), Orsa Maggiore (1994) e Stella Polare. Quest'ultima festeggerà all'Argentario un importante anniversario, i 50 anni da quando è stata varata nel 1965 presso il cantiere ligure Sangermani su progetto di Sparkman & Stephens, il famoso studio newyorchese autore di scafi plurivincitori in Coppa America. In passato Stella Polare ha compiuto numerose traversate atlantiche e nel 2011 si è aggiudicata il prestigioso Trofeo Panerai nella categoria Classici. Porto Santo Stefano ospiterà anche alcuni Wianno Senior, il monotipo ultracentenario appartenente alla categoria degli Spirit of Tradition. Su questa tipologia di barca, lunga 7,60 metri e progettata negli USA nel 1914, si formò velisticamente il presidente J.F. Kennedy. All'Argentario, grazie alla Wianno Senior Italia che sta costituendo una flotta di scafi europei, regateranno Wianno e Wind & Wine.

L'Argentario Sailing Week si aprirà giovedì pomeriggio e la premiazione di domenica pomeriggio si svolgerà presso l'antica Fortezza Spagnola di Porto Santo Stefano, che rappresenta anche un osservatorio privilegiato per tutti quelli che desidereranno seguire dall'alto le regate che si svolgeranno nel Golfo di Talamone. Al suo interno è ospitata una mostra permanente degli attrezzi impiegati un tempo dai maestri d'ascia per costruire quelle stesse imbarcazioni che oggi partecipano al raduno. Il marchio fiorentino di alta orologeria sportiva Officine Panerai si conferma leader mondiale nell'organizzazione di eventi legati alla cultura dello yachting classico, con nove appuntamenti in programma nel 2015, nei mari più belli e ricchi di tradizione del mondo. Un legame - quello tra Panerai e la vela d'epoca - che si esprime anche nella creazione del Luminor 1950 Regatta 3 Days Chrono Flyback Titanio, il cronografo ideato da Officine Panerai per calcolare con una semplicità rivoluzionaria i tempi di partenza della regata.

In onore del proprio storico legame con il mare, Officine Panerai si impegna da anni nella promozione della cultura della vela classica mediante la sponsorizzazione del Panerai Classic Yachts Challenge, il principale circuito internazionale di regate per barche a vela d'epoca. Nel 2007 la società ha acquistato e restaurato il ketch bermudiano Eilean, costruito nel 1936 nei leggendari cantieri Fife di Fairlie, oggi ambasciatore del marchio in occasione dei raduni di barche a vela d'epoca.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Motori
La convinzione di Arrivabene: "Titolo ancora possibile" per la Ferrari
Calcio
L'Under 21 a Venezia per Valeria Solesin, vittima del Bataclan
Basket
Doping Chris Wright, Varese: "Curava la sclerosi multipla"
Euro 2016
Domani i convocati di Conte per l'Europeo in diretta Tv
Altre sezioni
Salute e Benessere
Italiani sfuggono l'urologo, in 9 mln evitano fare prevenzione
Motori
La Seat Ateca in mostra al porto di Barcellona
Enogastronomia
E' pugliese il "Vino del Sindaco" 2016
Turismo
Partita la rievocazione del viaggio Milano-Roma a cavallo
Sostenibilità
Sviluppo sostenibile, una sfida per governo, imprese e cittadini
Energia e Ambiente
Energia, a Roma 450 tra i maggiori esperti mondiali di fusione
Lifestyle e Design
A Villa D'Este "I voli dell'Ariosto, l'Orlando furioso e le arti
Scienza e Innovazione
Spazio, gonfiato e pressurizzato il modulo Beam sulla ISS
TechnoFun
Mapping 3D sempre più diffuso, soppianta i fuochi d'artificio