lunedì 27 febbraio | 17:10
pubblicato il 11/gen/2017 16:40

Decapitata la statua di Messi in Argentina: atto di vandalismo

Installata qualche mese fa dopo la sconfitta in Copa America

Decapitata la statua di Messi in Argentina: atto di vandalismo

Roma, (askanews) - La statua di Messi decapitata: testa e gambe mozzate. È successo a Buenos Aires, alcuni vandali hanno distrutto la statua che raffigurava l'idolo calcistico argentino, Lionel Messi.

"Non sanno come apprezzare un grande atleta che è stato onorato qui con una statua e che incarna i grandi valori dello sport - dice questa abitante - la gente che distrugge le cose non sa cosa sta facendo. La statua era qui da nemmeno un anno".

"E' una vergogna - aggiunge questo ragazzo - tutti gli abitanti di Buenos Aires si dispiaciuti per quanto accaduto. Immaginate...il migliore giocatore al mondo".

"La statua di Messi vittima di un atto di vandalismo", recita una dichiarazione del comune di Buenos Aires. La scultura era stata installata lo scorso giugno, dopo che l'Argentina aveva perso la Copa America contro il Cile.

Gli articoli più letti
Golf
Pga tour, Honda classic a Rickie Fowler, Molinari 14mo
Calcio
Zoff, fiducioso per il Napoli contro il Real"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech