sabato 21 gennaio | 12:13
pubblicato il 11/gen/2017 16:40

Decapitata la statua di Messi in Argentina: atto di vandalismo

Installata qualche mese fa dopo la sconfitta in Copa America

Decapitata la statua di Messi in Argentina: atto di vandalismo

Roma, (askanews) - La statua di Messi decapitata: testa e gambe mozzate. È successo a Buenos Aires, alcuni vandali hanno distrutto la statua che raffigurava l'idolo calcistico argentino, Lionel Messi.

"Non sanno come apprezzare un grande atleta che è stato onorato qui con una statua e che incarna i grandi valori dello sport - dice questa abitante - la gente che distrugge le cose non sa cosa sta facendo. La statua era qui da nemmeno un anno".

"E' una vergogna - aggiunge questo ragazzo - tutti gli abitanti di Buenos Aires si dispiaciuti per quanto accaduto. Immaginate...il migliore giocatore al mondo".

"La statua di Messi vittima di un atto di vandalismo", recita una dichiarazione del comune di Buenos Aires. La scultura era stata installata lo scorso giugno, dopo che l'Argentina aveva perso la Copa America contro il Cile.

Gli articoli più letti
Golf
Pga tour, nel Careerbuilder challenge Francesco Molinari 34mo
Calcio
Cassano verso la rescissione del contratto con la Sampdoria
Golf
Pga tour: rimonta Phil Mickelson, scende Francesco Molinari
Golf
Eurotour, Kaymer al comando, Manassero gran rimonta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4