sabato 21 gennaio | 18:39
pubblicato il 13/gen/2017 18:55

Da domani al via la Coppa d'Africa 2017

Algeria, Costa d'Avorio e Ghana le favorite

Da domani al via la Coppa d'Africa 2017

Roma, 13 gen. (askanews) - Solo poche ore al via all'edizione 2017 della Coppa d'Africa che si disputerà in Gabon, da domani 14 gennaio fino al 5 febbraio, giorno della finalissima. Lo stato africano ospitante è stato già teatro dell'edizione del 2014 insieme alla Guinea Equitoriale e sarà impegnata anche nel match inaugurale delle 17 (ora italiane) contro la Guinea-Bissau. L'altro match di giornata è Burkina Faso-Camerun, in programma alle 20 che chiuderà il girone A. Tra le favorite della competizione c'è senz'altro l'Algeria che è inserita in un girone complicato (quello B) insieme ad altre due favorite come Senegal e Tunisia, con lo Zimbawe che proverà a rubare punti alle avversarie. Fari puntati anche sulla detentrice della Coppa, la Costa d'Avorio che nel raggruppamento C, sfiderà il Togo, il Marocco e la Repubblica Democratica del Congo. Nel girone D invece, la finalista della scorsa edizione, il Ghana che riproverà l'assalto alla coppa, ma dovrà vedersela contro il Mali, Uganda e il forte Egitto (guidato dal calciatore della Roma Salah). A sfidarsi per i quarti di finale saranno le prime due di ogni girone, fino alla finalissima del 5 febbraio allo stade d'Angondjédi a Libreville.

Tante le stelle che scenderanno in campo in questa edizione, a cominciare dai padroni di casa del Gabon che si affidano all'attaccante del Borussia Dortmund Pierre-Emerick Aubameyang per provare a mettere per la prima volta le mani sul trofeo. Qualità della rosa elevata anche per l'Algeria che avrà a disposizione il calciatore africano dell'anno Riyad Mahrez, in forza al Leicester, e i bomber Hillal Soudani e Slimani. Ma anche in mezzo al campo la qualità non manca, da Guedioura del Watford a Bentaleb dello Schalke fino a Faouzi Ghoulam del Napoli. Il Ghana, guidato dall'ex allenatore del Chelsea Avram Grant punterà sui fratelli Ayew, Atsu (Newcastle) e Amartey (Leicester) oltre a Gyan Asamoah, ex di Udinese e Sunderland. La Costa d'Avorio anche se campione in carica dovrà fare a meno di tanti campioni: da Yaya Tourè, Kolo Tourè, a Drogba fino a Gervinho, mentre potrà contare su l'ex Chelsea Kalou o Wilfried Bony, Wilfried Zaha, attaccante del Crystal Palace, ed Eric Bailly, difensore voluto fortemente da Mourinho al Manchester City, oltre all'atalantino Kessiè. Ha le carte in regola per puntare al bersaglio grosso anche il Senegal, che vanta nelle sue fila diversi giocatori protagonisti in Europa, dall'attaccante del Liverpool Sadio Mane' al centrale del Napoli Kalidou Koulibaly.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Motori
Addio Rosberg. "La vita non è solo girare in tondo in circuito"
Calcio
Cassano verso la rescissione del contratto con la Sampdoria
Sci
Dominik Paris vince sulla Streif la libera di Kitzbuehel
Calcio
Balotelli attacca: "Tifosi del Bastia razzisti, vergogna"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4