venerdì 09 dicembre | 10:51
pubblicato il 19/ott/2016 07:58

Allegri si gode la Juve: "L'importante era vincere"

"Gran parte del merito è di Buffon e delle sue parate"

Allegri si gode la Juve: "L'importante era vincere"

Roma, 19 ott. (askanews) - "L'importante era vincere e lo abbiamo fatto: 3 partite di Champions, 7 punti 0 gol subiti. Gran parte del merito è di Buffon e delle sue parate". Parola di Massimiiano Allegri che si gode il successo a Lione "Nel primo tempo abbiamo giocato troppo poco in verticale, per fortuna nel secondo tempo ci ha pensato l'arbitro a darci una svegliata e a darci più campo e spazio per giocare meglio a calcio", facendo riferimento all'espulsione di Lemina al 9' della ripresa. "Cosa deve fare Cuadrado per giocare titolare? In quel ruolo ho tre giocatori, le partite si vincono anche al 70° e se magari lo facevo giocare dall'inizio al 70° mi avrebbe chiesto il cambio". Ora testa al Milan.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Nedved contro l'Inter: "Mai avrei accettato scudetto di cartone"
Motori
Annuncio ironico Mercedes: "Cerchiamo pilota esperto e motivato"
Calcio
Balotelli: "Vinco in Francia e poi penso al futuro"
Calcio
Champions: Real Madrid-Borussia 2-2, spagnoli al secondo posto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina