giovedì 23 febbraio | 11:26
pubblicato il 15/feb/2017 16:12

Aggressione dirigenti Verona, denunciati otto ultras Avellino

Assembramento tifosi aveva il fine di intercettare e colpire

Roma, 15 feb. (askanews) - Violenza privata aggravata e danneggiamento. Sono le accuse rivolte ad otto ultras dell'Avellino autori dell'aggressione ai dirigenti gialloblù, tra i quali Luca Toni, avvenuta sabato pomeriggio prima della partita contro l'Avellino. Secondo la ricostruzione dei fatti svolta dalla Digos della Questura di Avellino l'aggressione aveva un carattere preordinato come l'assembramento del gruppo di ultras alla rotonda di via De Gasperi, con "il chiaro fine di intercettare e porre in essere atti di violenza verso autovetture dei tifosi del Verona e, nel contempo, assicurare copertura e impunità agli autori materiali del gesto violento, rendendo complicata l'individuazione di singole responsabilità in una massa di persone".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Golf
Pga Tour, Honda Classic: in campo Francesco Molinari
Golf
Euro Tour, al Joburg Open in Sudafrica ci sono Paratore e Bertasio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech