Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Finn Balor, star della WWE: “Il wrestling è nel mio sangue”

colonna Sinistra
Mercoledì 16 settembre 2020 - 15:15

Finn Balor, star della WWE: “Il wrestling è nel mio sangue”

"Ho un ottimo rapporto con Triple H", dice ad askanews
Finn Balor, star della WWE: “Il wrestling è nel mio sangue”

Roma, 16 set. (askanews) – “Finn Balor è NXT: lo è più di chiunque altro, rappresenta questo brand alla perfezione”. Parola di una leggenda della WWE come Triple H, che oggi è il direttore esecutivo e lavora alla realizzazione di NXT, il brand dove nascono grandi talenti e la qualità del wrestling è altissima. “Ho un ottimo rapporto con Triple H da 6 anni e posso solo ringraziarlo per queste parole – dice l’irlandese, attuale NXT Champion, in un’intervista ad askanews -. Il wrestling scorre nel mio sangue e questo è il posto per me”.

Nel 2016 Balor fu il primo Universal Champion della storia, dopo aver sconfitto Seth Rollins a SummerSlam. Durante quel match si infortunò e rese la cintura vacante, rimanendo fuori per quasi un anno, in un percorso che da NXT lo aveva portato a Raw e poi a SmackDown, gli show principali della WWE.

“Quell’infortunio fu devastante all’inizio, ma secondo me è stato importante, mi ha aiutato come uomo e come performer. Ho fatto un passo indietro per farne cinque in avanti, sono orgoglioso della mia storia”. Cinque anni fa dominava NXT, lo scorso anno è tornato dove è partita la sua carriera in WWE. “Prima era ‘noi contro tutti’, dovevamo dimostrare al mondo cosa eravamo: tutti avevano dei dubbi su di noi. Oggi NXT è consolidato, è un roster che non ha nulla da invidiare agli altri. Volevo tornare per sfidare i migliori in assoluto, come Gargano, Ciampa e Adam Cole. Proprio Adam per me è il miglior atleta del 2020, sul ring è perfetto contro tutti”.

Amato dal pubblico di Raw e SmackDown, Balor (che ha recentemente sposato anche la giornalista di Fox LatinAmerica Veronica Rodriguez) voleva tornare a NXT a tutti i costi. “Lì mi sentivo inconsistente, qui invece sono a casa mia e mi sento tornato ai miei livelli”. L’ultima battuta è su Fabian Aichner, l’italiano che sta facendo benissimo a NXT. “E’ una macchina da guerra”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su