Header Top
Logo
Mercoledì 23 Ottobre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Open d’Italia, out Francesco Molinari: “Livello di gioco mediocre”

colonna Sinistra
Venerdì 11 ottobre 2019 - 18:40

Open d’Italia, out Francesco Molinari: “Livello di gioco mediocre”

Comanda Matthew Fitzpatrick, bene gli altri italiani
Open d’Italia, out Francesco Molinari: “Livello di gioco mediocre”

Roma, 11 ott. (askanews) – Francesco Molinari non ha superato il taglio del 76° Open d’Italia. Svanisce il sogno del terzo successo per il torinese all’Olgiata Golf Club di Roma, dopo le vittorie del 2006 e 2016. Grande amarezza sul volto del campione piemontese, comunque acclamato dal pubblico capitolino sul green della buca 18. Un par il primo giorno, un pesantissimo +5 nel secondo (con due bogey nelle seconde nove buche, quando sembrava essere uscito da una situazione difficile, e un doppio bogey alla 17 dove azzarda e spedisce la pallina in un fosso, più un altro bogey all’ultima) ed ecco l’azzurro fuori dal weekend finale, visto che il taglio era fissato al par. “Accetto il verdetto e sono pronto a voltare pagina. Dispiace solo essere caduto qui all’Open d’Italia – ha detto il golfista azzurro – Il livello di gioco è stato mediocre ad essere generosi. E’ andata così ora sono chiamato a rialzarmi. Non ha funzionato niente e dovrò lavorare a testa bassa su tutto”.

A guidare la classifica è l’inglese Matthew Fitzpatrick, numero 31 del mondo, che con il -6 di questo pomeriggio arriva a -10. Secondo il danese Joachim Hansen, a -9 grazie al -5 di oggi. Tra gli altri italiani Andrea Pavan ha chiuso la seconda giornata a -4 con un birdie all’ultima buca che ha fatto esplodere il pubblico, quinto in classifica. Molto bene anche Guido Migliozzi.

Passano il taglio anche Renato Paratore e Nino Bertasio (-1 entrambi) e stanno facendo bene anche Edoardo Molinari e Francesco Laporta, che però non hanno ancora concluso il giro. Male Matteo Manassero, in par nel primo giorno di gara grazie a un ottimo recupero finale, ma a +7 stamattina.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su