Header Top
Logo
Lunedì 14 Ottobre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Open d’Italia, Molinari: “Devo salire per essere più competitivo”

colonna Sinistra
Giovedì 10 ottobre 2019 - 20:52

Open d’Italia, Molinari: “Devo salire per essere più competitivo”

Pavan soddisfatto: "Score buono, campo difficile"
Open d’Italia, Molinari: “Devo salire per essere più competitivo”

Roma, 10 ott. (askanews) – Francesco Molinari non ha avuto una partenza felice con due bogey in cinque buche, poi è stata una corsa per ritrovare il par che ha raggiunto solamente sull’ultimo green. “Per come ho giocato oggi mi accontento dello score. E’ stata una giornata in chiaroscuro. Inizio difficoltoso, poi ho lottato con tutto quel che avevo dentro e quel birdie finale è stato veramente importante per il morale. Devo salire di livello per diventare più competitivo”.

Andrea Pavan ha confermato il suo buon momento di forma ottenendo il miglior score degli azzurri insieme a Francesco Laporta che ha potuto festeggiare nel modo migliore il suo 29° compleanno. “Lo score è buono – ha detto quest’ultimo – perché il campo è difficile, piuttosto lungo ed è fondamentale essere precisi con il tee shot. Non sono neanche facili i secondi colpi al green, ma oggi sono riuscito a procurarmi occasioni da birdie e a sfruttarle”.

“Anche oggi – ha detto Edoardo Molinari – ho espresso, come ho fatto nelle ultime settimane, un buon gioco lungo, purtroppo però ho sbagliato qualche putt, soprattutto nelle ultime nove buche. Sono fiducioso perché ora il mio gioco è tornato ai livelli del 2010, se non addirittura meglio”.

Renato Paratore è rimasto soddisfatto del risultato “Non sono partito bene, poi due ottimi birdie mi hanno rimesso in pista. Va bene così. E’ stato bellissimo avere l’appoggio di familiari, parenti e di tante persone che conosco. Particolari pressioni per questo? No, a me piace essere seguito perché mi carica di ulteriori stimoli”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su