Header Top
Logo
Lunedì 22 Luglio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Fourball Championship, Lattanzi e Pietrobono si ripetono

colonna Sinistra
Venerdì 5 luglio 2019 - 13:06

Fourball Championship, Lattanzi e Pietrobono si ripetono

Castelgandolfo assegna così il sesto titolo di PGA Italiana
Fourball Championship, Lattanzi e Pietrobono si ripetono

Roma, 5 lug. (askanews) – Emmanuele Lattanzi e Gianluca Pietrobono si ripetono. Castelgandolfo assegna così il sesto titolo di PGA Italiana. Amici da sempre (“come fratelli”, dicono), hanno vinto per la seconda volta il campionato di doppio di PGA Italiana, con lo score di 128 colpi (65-63), 19 sotto il par del campo. Davvero una coppia storica di questo torneo alla sua 27esima edizione: hanno giocato insieme negli ultimi 13 anni, vincendo all’esordio nel 2006 a Salice Terme, arrivando quattro volte secondi e altrettante sul podio. A Castelgandolfo il successo è arrivato sull’ultima buca e sull’ultimo colpo. Due coppie erano già in club house con un totale di -15: il team di Jonathan Baglioni e Giulio Castagnara, maestro e allievo per tanti anni a Lignano, e quello di Andrea Rota e Pietro Ricci, entrambi autori del miglior score di giornata, 62. “Ci serviva un birdie e ho fatto il colpo migliore della gara, ci ho messo fiducia, convinzione e sensibilità, perché con la bandiera corta (68 metri da giocare) e il vento c’erano pochi calcoli da fare. Poi da un metro ho imbucato”, parole di Emmanuele Lattanzi. Erano partiti forte nel primo giro, guadagnando otto colpi dopo 12 buche, “ma poi ci siamo inceppati”, ha detto Gianluca Pietrobono, “e siamo rimasti a due lunghezze dai leader. Oggi meno cinque nelle prime nove, poi una grande buca 11 con due approcci imbucati: il mio per il birdie (dopo essere andato in acqua), quello di Emmanuele per l’eagle centrando l’asta da dietro al green”. Ai sette colpi guadagnati sono però seguiti due bogey di fila, e poi ancora birdie di Pietrobono alla 14, 15 e 17 prima del gran finale.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su