Header Top
Logo
Giovedì 21 Marzo 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Pga tour: Fleetwood e McIlroy allungano

colonna Sinistra
Sabato 16 marzo 2019 - 12:47

Pga tour: Fleetwood e McIlroy allungano

Woods trentanovesimo, Francesco Molinari 57esimo
Pga tour: Fleetwood e McIlroy allungano

Roma, 16 mar. (askanews) – Francesco Molinari, 57° con 142 (72 70, -2) colpi, ha guadagnato tredici posizioni e Tiger Woods, 39° con 141 (70 71, -3), ne ha perse quattro nel The Players Championship (PGA Tour), dove Tommy Fleetwood (132 – 65 67, -12) è stato raggiunto in vetta da Rory McIlroy (132 – 67 65).

Sul percorso dello Stadium Course (par 72) al TPC Sawgrass di Ponte Vedra Beach in Florida, nel torneo considerato quasi come un quinto major, sono a tre colpi dai leader Jim Furyk, Ian Poulter, Brian Harman e Abraham Ancer, terzi con 135 (-9). Al decimo posto con 137 (-7) Dustin Johnson, numero uno mondiale, e Jon Rahm, al 17° con 138 (-6) Keegan Bradley, al comando con Fleetwood dopo un giro e penalizzato da un 73 (+1), al 20° con 139 (-5) Bryson DeChambeau e Sergio Garcia, che ha superato il taglio nella gara per la 16ª volta consecutiva, al 29° con 140 (-4) Justin Rose e Webb Simpson, campione in carica, mentre Rickie Fowler affianca Woods. Quasi in coda Brooks Koepka e Justin Thomas, 67.i con 143 (-1), e fuori gioco Jordan Spieth 92° con 145 (+1) e Phil Mickelson, 11° con 148 (+4).

Tommy Fleetwood ha girato in 67 (-5) con un eagle, cinque birdie e due bogey e Rory McIlroy ha realizzato un 65 (-7) con un eagle, sei birdie e un bogey. A Tiger Woods è stata fatale la buca 17 (ottava giocata), un par 3 dove ha spedito per due volte la palla in acqua per un quadruplo bogey. Nel resto del tracciato cinque birdie senza bogey per il 71 (-1).

Francesco Molinari, al via dalla 10, ha ottenuto un eagle alla buca 12 (par 4) che gli ha dato due colpi di vantaggio sul campo, poi mantenuti passando per un bogey alla 18 e per un birdie alla 8 nel rientro. L’evento ha il montepremi più alto al mondo, ben 12,5 milioni di dollari con prima moneta di 2.250.000 dollari

“Buca in uno” di Sung-iae Im – Il coreano Sung-jae Im ha segnato una “hole in one” centrando direttamente dal tee la buca 13 (par 3, yards 152) utilizzando un ferro 8, ma la prodezza non gli è evitato l’uscita al taglio per un colpo, 82° con 144 (par), dopo un 71 (-1). E’ la decima “buca in uno” nella storia dell’evento e la seconda in questa edizione dopo quella nel primo giro di Ryan Moore (buca 17, par 3, yards 121, wedge).

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su