Header Top
Logo
Martedì 16 Ottobre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Cos’ha detto Andrea Agnelli sulla vicenda di Cristiano Ronaldo

colonna Sinistra
Venerdì 12 ottobre 2018 - 17:16

Cos’ha detto Andrea Agnelli sulla vicenda di Cristiano Ronaldo

Parole anche per Gravina
Cos’ha detto Andrea Agnelli sulla vicenda di Cristiano Ronaldo

Roma, 12 ott. (askanews) – “Mi auguro che Gravina sia in grado di riportare armonia a quella che era diventata una bega di condominio”. Così il presidente della Juventus, Andrea Agnelli intervenendo al Forum dello sport a Trento. “Gli accordi presi con le componenti si realizzeranno e spero che quello che è scritto nelle 6 pagine del programma della Lega di A sia realizzabile. Ma per farlo, ripeto, serve armonia”.

Agnelli ha poi parlato di Cristiano Ronaldo definendolo “un valore aggiunto su una Juve ottima. La Juve è una squadra di 25 giocatori, lui è la ciliegina su una torta estremamente buona costruita negli anni”. Quanto ai calendari europei dice: “La ripartizione delle partite va razionalizzata, laddove si giocano dieci gare in due mesi e quindici match in dieci mesi. La UEFA ci ha permesso di pensare a una terza competizione che possa includere i club di media fascia. Dovrebbe essere portata all’attenzione del Comitato di Dublino prossimo 3 dicembre. Dal primo luglio 2024 potremo poi scrivere una pagina pulita”. La possibilità di una Superlega esiste ancora: ” C’è la volontà di individuare un modello di sviluppo interno all’UEFA e non esternamente. Il sogno di ogni bambino, quello di vincere la Champions, deve essere preservato. VAR? Si gioca in un modo solo: se in autostrada so già della presenza di tanti autovelox, il mio comportamento alla guida sarà condizionato. Anche qui serve allineare le regole tra i Paesi europei. Certo è che indietro non si torna. L’IFAB a un certo punto però dovrà prendere una decisione”.

Adx/Int2

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su